Ultime notizie:

  data news Ieri Scuola, Azzolina "Assumeremo 85mila docenti a tempo indeterminato"        data news Ieri Il Siviglia vince 2-0, Roma eliminata negli ottavi di Europa League        data news Ieri Meloni "Blocco licenziamenti solo con pagamento della Cig"        data news Ieri Speranza "Riapriranno tutte le scuole, obiettivo piena sicurezza"        data news Ieri Festa Cinema, i capolavori di Morricone protagonisti del red carpet       

DL FISCO, DI MURO (LEGA), “GOVERNO GIALLOROSSO MORTIFICA ANCORA UNA VOLTA I FRONTALIERI, TRATTATI COME LAVORATORI E PENSIONATI DI SERIE B”

data news
FRI 6 Dec 2019 | Notizie - Politica - Liguria
DL FISCO, DI MURO (LEGA), “GOVERNO GIALLOROSSO MORTIFICA ANCORA UNA VOLTA I FRONTALIERI, TRATTATI COME LAVORATORI E PENSIONATI DI SERIE B”

“Il governo giallorosso si conferma nemico dei lavoratori e pensionati frontalieri."Lo dichiara il deputato imperiese della Lega Flavio Di Muro che prosegue: "Oggi la maggioranza Pd-Renziani-5 S-Leu ha bocciato il mio ordine del giorno, sottoscritto da tutti i deputati liguri della Lega, per l’introduzione di regimi fiscali più favorevoli per i redditi di lavoro e di pensione per i frontalieri, per evitare un esodo di massa dei nostri concittadini nei Paesi confinanti, dove ci sono regimi fiscali meno gravosi rispetto allItalia. Purtroppo è un comportamento di assoluto disinteresse che si ripete: ricordo che una serie di inammissibilità ha, già in precedenza, fermato alcuni miei emendamenti e ordini del giorno. Evidentemente per questo governo sono di serie B i lavoratori e i pensionati che, residenti in Italia, in particolare nella provincia di Imperia, lavorano o hanno lavorato in Francia e nel Principato di Monaco. Peccato che, nel decreto fiscale, trovino spazio invece norme e risorse per riportare in Italia lavoratori emigrati all'estero. Siamo al paradosso! Continuerò a portare all’attenzione del governo le problematiche dei frontalieri, su cui, ricordo, ho già presentato una proposta di legge che ora giace in qualche cassetto. Inoltre, continuerò a sollecitare l’attuale esecutivo perché si risolvano tutti i problemi di interesse dei frontalieri, oltre a quelli fiscali, anche quelli in materia di viabilità e trasporti”.

pulsante torna su