Ultime notizie:

  data news Oggi Paulo Dybala miglior giocatore della Serie A 2019-2020        data news Oggi Boccia "Autonomia utile per fase nuova nel rapporto Stato-Regioni"        data news Oggi Nel 2019 la spesa farmaceutica sale a quota 30,8 miliardi        data news Oggi Fca avvia attivita' produzione mascherine a Mirafiori e Pratola Serra        data news Oggi Aeroporti, a luglio confermato trend di crescita per il traffico aereo       

GENOVA UNDICI NUOVI BUS IBRIDI ANDRANNO A RINNOVARE IL PARCO MEZZI AMT

data news
MON 9 Dec 2019 | Notizie - Attualità - Genova
GENOVA UNDICI NUOVI BUS IBRIDI ANDRANNO A RINNOVARE IL PARCO MEZZI AMT

11 nuovi bus ibridi andranno a rinnovare il parco mezzi AMT: si tratta di veicoli a basso impatto ambientale, presentati oggi in piazza De Ferrari alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Mobilità e Energia, Matteo Campora, Gianni Berrino, assessore regionale ai trasporti, Enrico Musso, coordinatore mobilità sostenibile del comune di Genova e Marco Beltrami, amministratore unico AMT.
Dopo i bus full elettrici da 8 metri e i mezzi Euro 6 di diverse taglie già in servizio su 12 linee cittadine, ecco che 11 nuovi bus IVECO Urbanway full hybrid arricchiscono il parco ‘green’ dell’azienda trasporti pubblici genovesi, mezzi che sono stati acquistati grazie al finanziamento di € 4.531.530 erogato da Regione Liguria.
I bus sono lunghi 12 metri, hanno 96 posti totali di cui 25 a sedere, sono a propulsione ibrida, ciò significa che il movimento è garantito da un motore elettrico che in alcune fasi opera in full electric in altre è alimentato da un motore termico Euro 6.
Questi nuovi mezzi ibridi garantiscono riduzioni del 30% per chilometro delle emissioni di CO² e riduzione dei consumi fino al 40% in condizioni di traffico intenso. L’illuminazione a led contribuisce a ridurre i consumi rispetto all’illuminazione tradizionale.
«La transizione verso una mobilità pubblica sostenibile passa attraverso la crescita di modelli ibridi ed elettrici e questa a Genova è sicuramente una strada tracciata - aggiunge Matteo Campora assessore comunale Ambiente, Mobilità ed Energia - L’uso di vetture alimentate con energia alternativa ai combustibili fossili permette infatti di ridurre la produzione di CO2, aiutando la qualità dell’aria della nostra città verso parametri più salubri e ambientalmente puliti».
I nuovi mezzi entreranno progressivamente in servizio, a partire da martedì 10 dicembre, sulla linea 3 che collega la stazione Principe a Sestri e saranno ospitati presso la Rimesse di Cornigliano.

pulsante torna su