Ultime notizie:

  data news Oggi L'ANGOLO DI DANIELE LA CORTE        data news Oggi Minacce e insulti sul web, sotto scorta il governatore Fontana        data news Oggi Conte "Un piano strategico per trasformare crisi in opportunita'"        data news Oggi REGIONE LIGURIA, SENAREGA: APPROVATA LEGGE DELLA LEGA SULL'ISTITUZIONE DEL GARANTE PER LE VITTIME DEL REATO        data news Oggi APP IMMUNI, PRESIDENTE pIANA E CONSIGLIERE REGIONALI LEGHISTI: NOI NON LA INSTALLEREMO       

PENSIONI IL CALENDARIO DI GIUGNO QUANDO VERRANNO PAGATE

data news
FRI 22 May | Notizie - Attualità - Imperia
PENSIONI IL CALENDARIO DI GIUGNO QUANDO VERRANNO PAGATE

Il pagamento delle pensioni del mese di giugno arriverà in anticipo rispetto al solito: l’erogazione avverrà martedì 26 maggio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Ricordiamo che il pagamento in anticipo riguarda soltanto i pensionati che si servono di Poste Italiane: per i clienti degli istituti bancari la data di accredito rimane il primo giorno bancabile, ossia lunedì 1 giugno 2020.

Pensioni giugno 2020: il calendario per chi ritira all’ufficio postale
Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti nell’Ufficio Postale, si legge nella nota, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente:

cognomi dalla A alla B martedì 26 maggio;
dalla C alla D mercoledì 27 maggio;
dalla E alla K giovedì 28 maggio;
dalla L alla O venerdì 29 maggio;
dalla P alla R sabato mattina 30 maggio;
dalla S alla Z lunedì 1° giugno.
Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

pulsante torna su