Ultime notizie:

  data news Oggi 5,5 MILIONI DAL PSR PER LE AZIENDE BIOLOGICHE, ECOCOMPATIBILI E ANIMALI LOCALI A RISCHIO ESTINZIONE        data news Oggi NUOVA CONDOTTA DEL ROJA, IL SINDACO SCAJOLA TROVA I FONDI I IN REGIONE        data news Oggi PER LA PASQUA IN RIVIERA TANTI TURISTI MA NON C’E’ IL TUTTO ESAURITO        data news Oggi PROSEGUONO I RISARCIMENTI PER LE AZIENDE DELLA ZONA ROSSA DI PONTE MORANDI        data news Oggi CROLLO TORRE PILOTI A GENOVA, PER I GIUDICI “COLPEVOLE RITARDO DELL’EQUIPAGGIO”       

POR FESR 2014 – 2020, RIAPERTO IL BANDO DESTINATO ALLE IMPRESE DELL’AREA DI CRISI COMPLESSA SAVONESE

data news
MON 4 Feb | Notizie - Attualità - Liguria
POR FESR 2014 – 2020, RIAPERTO IL BANDO DESTINATO ALLE IMPRESE DELL’AREA DI CRISI COMPLESSA SAVONESE

È stato riaperto dalla Giunta della Regione Liguria il bando attuativo dell’Azione 1.2.4 “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3” del POR FESR 2014 – 2020, già approvato con delibera di Giunta regionale 164/2016, destinando tale riapertura ai soli interventi riguardanti strutture operative ubicate nell’area di crisi complessa del savonese, come individuata dalla delibera di Giunta regionale 835/2016, e introducendo nel bando gli opportuni adeguamenti in merito alla localizzazione degli interventi, alla dotazione finanziaria, al procedimento di presentazione delle domande di contributo e di istruttoria e ai termini di pagamento ai beneficiari.
Alla riapertura di questo bando è stata attribuita una dotazione economica pari a 3.500.000 euro, assegnando 2.100.000 euro – equivalente al 60% delle risorse finanziarie disponibili – per il finanziamento delle domande presentate a valere sul primo periodo di apertura dei termini di presentazione delle richieste (dal 5 al 15 marzo 2019) e 1.400.00 euro – pari al 40% delle risorse finanziarie assegnate – per il finanziamento delle domande presentate a valere sul secondo periodo dei termini di presentazione (dal 10 al 25 giugno 2019).
Una quota corrispondente al 60% di ciascuna delle ripartite assegnazioni è riservata alle micro, piccole e medie imprese, di cui il 30% destinato alle micro e piccole imprese.
Le eventuali somme disponibili residue riguardanti il primo periodo di apertura dei termini di presentazione delle domande potranno andare a incrementare la disponibilità assegnata al secondo periodo di apertura.
Per qualunque informazione o chiarimento in merito al bando è possibile consultare il sito internet della Regione Liguria o il Bollettino Ufficiale della Regione.

pulsante torna su