Ultime notizie:

  data news Oggi 5,5 MILIONI DAL PSR PER LE AZIENDE BIOLOGICHE, ECOCOMPATIBILI E ANIMALI LOCALI A RISCHIO ESTINZIONE        data news Oggi NUOVA CONDOTTA DEL ROJA, IL SINDACO SCAJOLA TROVA I FONDI I IN REGIONE        data news Oggi PER LA PASQUA IN RIVIERA TANTI TURISTI MA NON C’E’ IL TUTTO ESAURITO        data news Oggi PROSEGUONO I RISARCIMENTI PER LE AZIENDE DELLA ZONA ROSSA DI PONTE MORANDI        data news Oggi CROLLO TORRE PILOTI A GENOVA, PER I GIUDICI “COLPEVOLE RITARDO DELL’EQUIPAGGIO”       

RALLY SANREMO 2019, TRIONFA L'IRLANDESE CRAIG BREEN

data news
SAT 13 Apr | Notizie - Sport - Sanremo
RALLY SANREMO 2019, TRIONFA L'IRLANDESE CRAIG BREEN

Un’autentica battaglia quella andata in scena questo weekend al Rally di Sanremo 2019. Una gara senza tanti sussulti particolari ma con un ottimo ritmo. Due giorni di gara condizionati dal meteo ballerino che ha alternato sole e pioggia con costanza quasi metodica ed ha costretto i team agli straordinari per centrare le gomme e i setup giusti.

Il pilota Orange1, Simone Campedelli, è stato il vero mattatore del venerdì, imponendo un grande ritmo agli avversari e allungando in modo prepotente nelle affascinanti prove notturne di ieri con la sua Ford Fiesta R5 gommata Pirelli. Un piccolo errore sulla prima prova odierna ed un Craig Breen sempre più a suo agio sulle tortuose strade liguri hanno riaperto i giochi, col pilota irlandese che si è riportato sotto ed ha costretto il driver Ford a rialzare nuovamente il ritmo. Feeling sempre più evidente con la Skoda Fabia R5 di Metior con gomme Michelin.

Giandomenico Basso ha cercato di controllare gli altri dietro ( specialmente Luca Rossetti e Andrea Crugnola) dall’alto della sua terza posizione, pronto ad approfittare della grande battaglia tra i due davanti. Il pilota Citroen non riesce ancora a risultare determinante sulla nuovissima Citroen C3 R5 che appare ancora acerba e meno collaudata rispetto alle Ford e Skoda che vantano sicuramente molti più chilometri percorsi.

Dietro loro il vuoto con “l’ospite francese” Franceschi ad oltre due minuti e mezzo a capitanare una lunga flotta di outsider che hanno recitato il ruolo di comprimari della gara, senza offrire particolari spunti.

Tutto si è deciso sulla SS10 Testico – Colle D’Oggia di 34.45 km dove Campedelli e Breen si sono presentati con poco più di 10 secondi di distacco e Basso comunque poteva rientrare data la lunghezza particolare della prova. La prova più lunga della gara è stata vinta dal pilota mondiale irlandese Craig Breen che, grazie ad un tempo stratosferico, scavalca Campedelli e conquista il Rally Sanremo 2019. L’irlandese in lacrime dopo l’arrivo.
Attardato in prova di oltre 4 secondi da Breen, Simone Campedelli chiude secondo la SS10 e secondo nella classifica generale. Un ottimo risultato comunque per il pilota romagnolo che lo conosciamo più consono ai fondi sterrati a dispetto di quelli asfaltati come possono essere qui in Liguria. Nulla ha potuto il driver Orange1 di fronte ad una prestazione veramente di un altro pianeta sfoggiata da Craig in questa ultima e complessa prova.
Terzo di speciale e terzo anche nella generale per Giandomenico Basso. Il pilota ha chiuso staccato di 33 secondi dal vincitore e di oltre 28 da Campedelli.

Da sottolineare l’ottimo quarto tempo del francesino Franceschi che ha chiuso l’ultima stage davanti all’esperto Rox, vittima di un testacoda che gli ha fatto perdere svariati secondi. Il pilota chiude il Sanremo giù dal podio (quarto).

pulsante torna su