Ultime notizie:

  data news Ieri CONTE APRE ALLA TAV, SALVINI ESULTA MA PER DI MAIO PRIORITÀ SONO ALTRE        data news Ieri FIORETTISTI BRONZO AI MONDIALI DI SCHERMA, ITALIA CHIUDE A 8 MEDAGLIE        data news Ieri RECUPERO DI UN ESEMPLARE DI CARETTA CARETTA DA PART E DI UN DIPORTISTA NELLE ACQUE PROSPICIENTI BORDIGHERA        data news Ieri MIHAJLOVIC COMPLETA IL PRIMO CICLO DI CURE SENZA COMPLICAZIONI        data news Ieri CDP E LEONARDO CONSOLIDANO SINERGIE GIÀ AVVIATE       

DOLCEDO : LEZIONI DI OLIVICOLTURA BIODINAMICA

data news
WED 15 May | Notizie - Attualità - Entroterra
DOLCEDO : LEZIONI DI OLIVICOLTURA BIODINAMICA

Sabato 4 maggio si è svolta, presso la sede dell’Associazione Amici di
Bellissimi nell’omonima frazione di Dolcedo, la prima delle 5 lezioni del
Corso di Olivicoltura biodinamica , organizzato dall a SEZIONE
LIGURIA DELL’ASSOCIAZIONE PER L’AGRICOLTURA
BIODINAMICA, IL FRANTOIO GHIGLIONE DI DOLCEDO, IL
METODO TECHINEOS NATURAL e L'ASSOCIAZIONE AMICI DI
BELLISSIMI -
Il corso, tenuto dal dott. Fabrizio Daldi , ha visto la partecipazione di una
quarantina di iscritti, provenienti da e fuori provincia, che hanno seguito
con vivo interesse le argomentazioni trattate: dalla figura di Rudolf
Steiner alla filosofia steineriana ed alle sue applicazioni in campo
agricolo con citazioni di innumerevoli figure di studiosi che tanto hanno
fatto per le generazioni presenti. Sono state insegnate praticamente
alcune operazioni colturali: la dinamizzazione del corno-letame e la sua
distribuzione sul terreno, la pasta di argilla e propoli per i tronchi e la sua
applicazione. Questo tipo di agricoltura dalle pratiche semplici ma
accurate richiede attenzione e sensibilità verso la terra, dalla cui
salubrità dipende la salute di tutti gli organismi viventi. Quindi
un’agricoltura che si prende cura della vita in toto e che ottiene di
conseguenza frutti che hanno caratteristiche chimiche ed organolettiche
superiori. L’olio extravergine d’oliva della Riviera ligure è oggi
indiscutibilmente ritenuto uno dei migliori del mondo: adottando la
pratica biodinamica anche in olivicoltura si darebbe un valore aggiunto
alla totale salubrità del prodotto, evitando diserbanti ed insetticidi che
via, via si accumulano nel terreno.
La prossima lezione è prevista per sabato 18 maggio ed è possibile la
partecipazione a tutti gli interessati anche per singoli appuntamenti.
Come concludere se non attraverso questa frase:
“ Se vuoi farmi felice per un giorno, dammi da mangiare, ma
insegnami a coltivare la terra se vuoi farmi felice per tutta la vita”.

pulsante torna su