Ultime notizie:

  data news Oggi REGIONE LIGURIA 1,7 MILIONI DI EURO AI COMUNI PER LA MANUTENZIONE DEI FIUMI        data news Oggi PAOLO ARDENTI (LEGA) SULL' OSPEDALE DI ALBENGA I POLITICI EVITINO STRUMENTALIZZAZIONI SULLA SANITA' LIGURE        data news Oggi TG AMBIENTE AGENZIA DIRE LA QUALITA' DEI VINI ITALIANI        data news Oggi VENTIMIGLIA POLIZIA DI FRONTIERA CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA ARRESTATI 1 PASSEUR E 2 IRREGOLARI        data news Oggi TG ECONOMIA ITALPRESS MARTEDI' 18 GIUGNO       

GENERALI, A PALERMO UN CENTRO PER 80 FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'

data news
18 Giu 2019 16:33:30 | Fonte ITALPRESS

PALERMO (ITALPRESS) - Inaugurato a Palermo un nuovo Centro "Ora di Futuro" per le famiglie in difficolta' che hanno bambini da 0 a 6 anni. "Ora di Futuro" e' un progetto educativo che coinvolge insegnanti, scuole, famiglie e reti no profit in tutta Italia promosso da Generali Italia e The Human Safety Net. Il centro di Palermo supportera' con azioni mirate e percorsi di educazione alla genitorialita' 80 famiglie in difficolta' e 160 bambini da 0 a 6 anni in collaborazione con la onlus L'Albero della Vita. Si trova in via Rocky Marciano, allo Zen 2. Il taglio del nastro e' avvenuto alla presenza tra gli altri dell'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla, Stefano Gentili, direttore Marketing & Distribution Officer di Generali Italia, Lucia Sciacca, direttore Comunicazione e Social Responsability di Generali Italia, Simona Iallonardo, responsabile Raccolta Fondi e Comunicazione dell'Albero della Vita. L'obiettivo di "Ora di Futuro" e' quello di educare i bambini per garantire loro un futuro migliore. "Il progetto e' ampio - dice Stefano Gentili -: si basa su una parte formativa che viene erogata ai ragazzini di terza, quarta e quinta elementare. Poi c'e', come in questo centro, tutta la parte legata all'aiuto alla genitorialita', la possibilita' di offrire un'oasi di serenita' a famiglie e bambini. Ci troviamo in un quartiere molto delicato e siamo invasi da bambini di tutte le eta' che sono qua perche' finalmente hanno uno spazio in cui crescere insieme". Nel primo anno l'iniziativa ha coinvolto 30 mila bambini in undici centri di tutta Italia. I dipendenti di Generali Country Italia contribuiscono al progetto con 10 mila ore di volontariato di impresa. (ITALPRESS). lul/abr/red 18-Giu-19 16:33

pulsante torna su