Ultime notizie:

  data news Ieri L'Atalanta spaventa la Juve, finisce 2-2 grazie a due rigori di CR7        data news Ieri La Roma vince 3-0 a Brescia, Zaniolo torna al gol        data news Ieri Coronavirus, Capua "Ora lo conosciamo, non ripetiamo stessi errori"        data news Ieri Lazio ancora ko, il Sassuolo vince 2-1 allo scadere        data news Ieri Coronavirus, 188 nuovi casi e 7 decessi       

La Juve batte 3-1 il Genoa e resta a +4 sulla Lazio

data news
TUE 30 Jun | Italpress
La Juve batte 3-1 il Genoa e resta a +4 sulla Lazio

GENOVA (ITALPRESS) - Lo snodo del Ferraris ha il sapore dolce della continuita' di risultati per la Juventus, che trova la sesta vittoria consecutiva. La formazione di Maurizio Sarri vince 3-1 e tiene a distanza (+4) la Lazio, trionfante contro il Torino. Nel corso di un secondo tempo vicino alla perfezione, alla Juventus bastano le magie dei tre attaccanti piu' in forma: Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa. Ma il primo tempo e' incentrato sullo scontro a distanza tra l'ex della partita, Perin, e le frecce bianconere. Prima e' Bernardeschi a provarci con un tiro che coglie di sorpresa il portiere che se la cava con un intervento coi piedi. Poi e' il turno di Cristiano Ronaldo con una conclusione violenta che costringe Perin a rifugiarsi in calcio d'angolo. Il portiere rossoblu' si salva anche su un colpo di testa di Rabiot e un'altra botta di Ronaldo ma al 50' non puo' nulla sulla conclusione dell'uomo simbolo della ripresa juventina: Paulo Dybala si scatena, salta tre giocatori e col mancino firma il suo quarto gol consecutivo in campionato. Magia chiama magia e al 56' Cristiano Ronaldo sigla a modo suo il gol del raddoppio: CR7 si invola verso la porta e da venticinque metri lascia partire da posizione centrale un destro che non lascia scampo a Perin. Al 66' Sarri si gioca la carta Douglas Costa e al brasiliano servono sette minuti per finire sul tabellino dei marcatori con un mancino a giro da fuori area che si infila all'incrocio dei pali. Ma il Genoa alla prima occasione della partita trova la via della rete: al 77' Pinamonti vince un contrasto con Cuadrado e batte Szczesny sul primo palo per il gol del definitivo 1-3.

(ITALPRESS).

spf/glb/red

30-Giu-20 23:43

pulsante torna su