Ultime notizie:

  data news Ieri Champions. Juve eliminata dal Lione, nei quarti anche il Mancity        data news Ieri Approvata la riforma del Csm, mai più in magistratura chi viene eletto        data news Ieri Dl Agosto, via libera del Cdm. Conte "Sosteniamo lavoratori e imprese"        data news Ieri Atlantia, trattativa con Partners Group per cessione 49% Telepass        data news Ieri Gattuso "Il Barça è fortissimo, dobbiamo scalare l'Everest"       

Sindrome di Angelman, accordo Ovid-Angelini per la produzione di OV101

data news
MON 13 Jul | Italpress
Sindrome di Angelman, accordo Ovid-Angelini per la produzione di OV101

ROMA (ITALPRESS) - Ovid Therapeutics e Angelini Pharma SpA annunciano un accordo attraverso il quale Angelini Pharma sara' responsabile dello sviluppo, produzione e commercializzazione di OV101 (gaboxadol) per il potenziale trattamento della sindrome di Angelman, rara malattia genetica, nell'Unione Europea, in altri paesi del mercato economico europeo, nonche' in Svizzera, Turchia e Regno Unito e Russia. Angelini Pharma rendera' esecutivo l'accordo tramite la sua nuova affiliata, Angelini Pharma Rare Diseases AG. "Siamo entusiasti dell'opportunita' di iniziare con Angelini Pharma una collaborazione strategica mirata - in caso di approvazione - a rendere disponibile il piu' rapidamente possibile OV101 alla comunita' Angelman europea", afferma Jeremy Levin, DPhil, MB, BChir, Chairman e Chief Executive Officer di Ovid Therapeutics. "Oggi e' un giorno che ricorderemo a lungo. Grazie alla nostra collaborazione con Ovid Therapeutics, stiamo gettando le basi per sviluppare soluzioni sanitarie innovative per le malattie rare, in linea con la nuova strategia di Angelini Pharma", affermato Pierluigi Antonelli, CEO di Angelini Pharma.

"La nuova business unit Angelini Pharma Rare Diseases AG contribuira' allo sviluppo, alla registrazione, alla produzione e - in caso di approvazione - alla commercializzazione in Europa di OV101, il promettente farmaco di Ovid Therapeutics attualmente sottoposto a valutazione in uno studio clinico di fase III per il trattamento della sindrome di Angelman". "Come azionisti e dirigenti di Angelini Holding, continuiamo a investire nell'area farmaceutica, che oggi rappresenta la meta' del fatturato del nostro Gruppo", hanno commentato il Vice Presidente Esecutivo Thea Paola Angelini e il CEO Sergio Marullo di Condojanni.

(ITALPRESS).

mgg/com

13-Lug-20 16:27

pulsante torna su