Ultime notizie:

  data news Oggi Nba, ko i Thunder di Gallinari, vincono i Pelicans di Melli        data news Oggi Casellati "Marcinelle monito attuale, di lavoro non si può morire"        data news Oggi Provenzano "Ora basta con i bonus a pioggia, fare scelte"        data news Oggi Over Edizioni e Censis, libri sul cambiamento della società post Covid        data news Ieri Champions. Juve eliminata dal Lione, nei quarti anche il Mancity       

OSPEDALETTI DANTE ZIRIO FESTEGGIA 87 ANNI CON LA FIDAS

data news
TUE 3 Dec 2019 | Notizie - Manifestazioni / Eventi - Ospedaletti
OSPEDALETTI DANTE ZIRIO FESTEGGIA 87 ANNI CON LA FIDAS

Il noto personaggio di Ospedaletti Dante Zirio come di consueto ha festeggiato il compleanno invitando un centinaio di amici al ristorante, e per le sue 87 primavere è stato scelto il locale Byblos.
La festa è stata alternata da musica e canti e dall’immancabile poesia dialettale letta dall’autore, lo stesso Dante Zirio, che conta un ricco repertorio letterario in vernacolo. Quest’anno gli invitati hanno applaudito la dedica ad una figura montana: “U cö di arpin” (Il cuore degli Alpini), poesia appena pubblicata sulla rivista Alpi Marittime, notiziario della sezione A.n.a. di Imperia.
Momento importante dell’evento le offerte raccolte tra tutti gli invitati, che generosamente il festeggiato ha voluto devolvere al locale gruppo Fidas, l’associazione donatori di sangue per l’acquisto di un’autoemoteca. La capogruppo Fidas, Franca Aime, ha così voluto esprimere un ringraziamento a tutti, mentre al festeggiato ha donato una targa ricordo: “Sono onorata di essere stata invitata alla festa. Grazie a Dante Zirio per il gesto di riconoscenza dimostrata nei confronti dei donatori di sangue. Penso che tutti sappiano l’importanza del gesto così semplice ma così importante, espressione di solidarietà e altruismo per aiutare gli altri. Anche con un po’ di gocce di sangue è possibile creare un mare di felicità”. Per contattare la Fidas di Ospedaletti contattare la capogruppo al numero 338 7951091. Presente anche Elena Minasso, segretaria della Fidas provinciale.
Forte di una ricca collezione di copricapi, l’eclettico Dante questa volta ha indossato un cappello modello sahariano.

pulsante torna su