Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

ANCHE AD ALASSIO “RISORGIAMO ITALIA” CON I LOCALI CON LE LUCI ACCESE

data news
WED 29 Apr | Servizi - Attualità - Alassio

Luci accese e locali simbolicamente aperti anche se vuoti: così i commercianti di Alassio hanno manifestato nell’ambito dell’iniziativa “Risorgiamo Italia”, che in questi giorni sta coinvolgendo gli esercenti dell’intero Paese. Non soltanto baristi e ristoratori, ma anche negozi di vario genere, che, anche ad Alassio, hanno voluto dimostrare la loro voglia e diciamo pure la loro necessità di ripartire dopo il lungo blocco forzato connesso all’emergenza Coronavirus. Un messaggio forte anche nei confronti del Governo, che, fino ad ora, non ha fornito alcuna certezza ai titolari degli esercizi commerciali, circa i tempi e i modi della riapertura e, peggio ancora, non ha varato misure incisive per evitare il fallimento delle attività e il pagamento degli stipendi dei dipendenti.

Ad Alassio hanno aderito all’iniziativa anche molti albergatori, fra cui i titolari degli hotel dove si verificarono i primi contagi da Covid 19 nel territorio. Queste strutture sono state completamente sanificate e sono quindi pronte a riaprire le loro porte ai turisti. Ma servono delle certezze che oggi purtroppo ancora mancano.

pulsante torna su