Ultime notizie:

  data news Ieri Scuola, Azzolina "Assumeremo 85mila docenti a tempo indeterminato"        data news Ieri Il Siviglia vince 2-0, Roma eliminata negli ottavi di Europa League        data news Ieri Meloni "Blocco licenziamenti solo con pagamento della Cig"        data news Ieri Speranza "Riapriranno tutte le scuole, obiettivo piena sicurezza"        data news Ieri Festa Cinema, i capolavori di Morricone protagonisti del red carpet       

A PONTEDASSIO SEI PERSONE POSITIVE AL CORONAVIRUS E 10 IN VIGILANZA SANITARIA

data news
FRI 20 Mar | Servizi - Attualità - Entroterra

Sono sei le persone risultate positive al Covid 19 a Pontedassio, ma il dato è in continuo aggiornamento, in quanto si attendono risultati di altri tamponi. Lo ha fatto sapere il sindaco Ilvo Calzia, evidenziando che si tratta di parenti stretti dei primi tre ricoverati. I soggetti che hanno avuto contatti con i primi tre malati sono stati posti dall'Asl in vigilanza domiciliare restrittiva per diversi giorni e molti di loro hanno già terminato il periodo di osservazione e sono in buona salute. Una decina di persone terminerà il periodo di osservazione nei prossimi giorni e stanno quasi tutti bene. Durante questo periodo le persone costrette a casa sono state costantemente monitorate dal Comune attraverso i Servizi sociali e assistite grazie alla dedizione dei volontari della Protezione Civile di Pontedassio. Al contempo alcuni consiglieri comunali hanno organizzato una squadra di volontari di Pontedassio e frazioni per la disinfezione delle strade principali del comune. Questi interventi continueranno ancora per tutto il periodo di emergenza e verranno estesi anche alle vie interne di tutti i centri abitati. L'amministrazione comunale, dopo la gratuità dei parcheggi a pagamento, sta valutando di applicare per quanto possibile gli sgravi per le famiglie in conseguenza all'interruzione di alcuni servizi e alla chiusura di molte attività. Il sindaco Calzia chiede ai suoi concittadini di osservare con diligenza gli obblighi di legge e segnalare al Comune eventuali arrivi di persone da altri luoghi. Calzia ha anche ringraziato, proloco, associazioni sportive e esercizi commerciali che hanno devoluto contributi a sostegno dei servizi di emergenza in atto.

pulsante torna su