Ultime notizie:

  data news Oggi Coronavirus, il Governo prosegue sul progetto degli assistenti civici        data news Oggi Coronavirus, Sala "A Milano vietato l'asporto di alcolici dalle 19"        data news Oggi Coronavirus, 300 nuovi casi e 92 decessi, ricoveri ancora in calo        data news Oggi Recovery Fund, Sassoli "I frugali diventino consapevoli"        data news Oggi Coronavirus, Minenna "Nessuna truffa alle Dogane su mascherine"       

ALESSANDRO SCAJOLA: DI MAIO NON PREPARATO, SPARA NEL MUCCHIO

data news
FRI 1 Feb 2019 | Servizi - Attualità - Liguria

Alessandro Scajola, fratello del sindaco di Imperia Claudio e padre dell’assessore regionale Marco, critica pesantemente le parole pronunciate alla Camera da Luigi Di Maio. Alessandro Scajola, nominato in Carige nel 1992 in quanto vice segretario della Camera di commercio di Imperia al posto dell’allora presidente Gianni Cozzi, evidenzia di aver sempre lavorato con serietà e impegno e ricorda come tutte le scelte di investimento della banca ligure fossero concordate con la Banca d’Italia. Quanto ai prestiti, Alessandro Scajola sottolinea come fossero sempre concessi dietro garanzie costituite da immobili che purtroppo nel tempo hanno perso valore e accusa Di Maio di sparare nel mucchio, dimostrando scarsa preparazione.

Sempre in merito alle dichiarazioni di Di Maio su Carige, è intervenuto anche il parlamentare di Forza Italia Giorgio Mulè che accusa il vicepremier di essersi dimenticato di fare alcuni nomi in riferimento al Cda di Banca Carige. Mulè ricorda infatti che alla guida della banca c’erano anche altre persone oltre a quelle citate da Di Maio, fra cui il docente universitario Guido Alpa, maestro indiscusso del premier Giuseppe Conte. Mulè chiede a Di Maio di spiegare questa amnesia, oppure di farlo fare a Conte, visti i suoi stretti rapporti con Alpa.

pulsante torna su