Ultime notizie:

  data news Oggi REGIONE LIGURIA 1,7 MILIONI DI EURO AI COMUNI PER LA MANUTENZIONE DEI FIUMI        data news Oggi PAOLO ARDENTI (LEGA) SULL' OSPEDALE DI ALBENGA I POLITICI EVITINO STRUMENTALIZZAZIONI SULLA SANITA' LIGURE        data news Oggi TG AMBIENTE AGENZIA DIRE LA QUALITA' DEI VINI ITALIANI        data news Oggi VENTIMIGLIA POLIZIA DI FRONTIERA CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA ARRESTATI 1 PASSEUR E 2 IRREGOLARI        data news Oggi TG ECONOMIA ITALPRESS MARTEDI' 18 GIUGNO       

REDDITO DI CITTADINANZA: AVVIO SOFT ANCHE IN LIGURIA

data news
WED 6 Mar | Servizi - Attualità - Liguria

Avvio 'soft' per il reddito di cittadinanza. Nel primo giorno utile all'invio delle domande per richiedere l'integrazione prevista dal governo, non si registrano infatti particolari problemi di affluenza nei Caf e negli uffici postali sparsi per il territorio. La potenziale platea di cinque milioni di beneficiari, insomma, almeno per ora non ha creato i temuti disordini. Restano tuttavia da risolvere alcune criticità, come ad esempio il nodo dei navigator, il pagamento dei primi assegni e i costi legati alla misura. Anche in Liguria la situazione è tranquilla, nel Capoluogo ligure solo cinque le persone in coda alle 10.30 nell'agenzia 33 delle Poste nel popoloso e popolare quartiere di Marassi, dove è stato prolungato l'orario di apertura dalle 13.30 alle 19. Buona affluenza all'apertura degli sportelli a Genova, tanti in attesa ma l'avvio è stato morbido e senza le code temute. Nel giorno in cui ci si aspettava una vera e propria corsa agli sportelli, nella città all'apertura degli uffici il Caf centrale della rete Cgil, in via Cairoli 14, ha raccolto 27 appuntamenti nei primi 2 minuti e mezzo. Quaranta gli operatori a disposizione, 10 in più assunti proprio per incrementare le forze con il maggior afflusso previsto nei prossimi mesi, gli accessi agli sportelli per gli operatori sono stati "fluidi", tanto movimento ma senza file. Niente code anche per gli sportelli della rete di Cisl, dove dal centro alle periferie è iniziata la raccolta delle domande. Una buona affluenza confermata anche dagli sportelli della rete Uil ma senza assalto, molti cittadini risultano ancora impegnati nel rilascio del modello Isee, fondamenta per la richiesta della misura. Da Uil gli operatori, divisi in 9 centri su tutta Genova, si aspettano nei prossimi giorni la crescita di affluenza. Tranquilla anche la situazione negli uffici postali del centro città: alle poste di via Dante questa mattina alle 8,30 circa una trentina di persone in attesa, ma non si sono registrati picchi di presenze.

pulsante torna su