Ultime notizie:

  data news Ieri IL SUD ITALIA STA DIVENTANDO UN'AREA DI PASSAGGIO        data news Ieri STRETTO DI MESSINA, COINCIDENZE PIÙ EFFICIENTI FRA TRENI E NAVI VELOCI        data news Ieri LA JUVE ABBRACCIA DE LIGT, RAIOLA "UN MIX FRA NEDVED E IBRA"        data news Ieri PRIMA VITTORIA PER EWAN AL TOUR DE FRANCE, CICCONE SFORTUNATO        data news Ieri DAL RUGBY AI GIOCHI DI TOKYO, GIAPPONE E ITALIA SEMPRE PIÙ VICINI       

COLDIRETTI, AUMENTARE CONTROLLI PER TUTELARE IL BIO MADE IN LIGURIA

data news
FRI 15 Mar | Servizi - Attualità - Liguria

In Liguria l’agricoltura biologica interessa 3.900 ettari di superficie coltivata per un totale di 400 operatori, più della metà produttori. Per difendere il loro lavoro occorre dare al più presto seguito alla raccomandazione della Corte dei Conti europea, che invita a rafforzare i controlli sui prodotti biologici importati, che sono arrivati al record di 3,4 miliardi di chili nel 2018, 415 milioni dei quali arrivano dalla Cina che è il principale fornitore. Lo evidenzia la Coldiretti ligure, ricordando come la Corte dei Conti europea abbia rimarcato l’insufficienza dei controlli messi in atto fino ad oggi e come la stessa Corte abbia invitato anche a garantire la tracciabilità dei prodotti. In Italia si è registrato, nel 2018, un aumento del 10% negli acquisti di alimenti biologici, che finiscono nel carrello della spesa del 64% degli italiani. L’Italia inoltre è leader europeo nel numero di imprese che coltivano biologico. Coldiretti sottolinea che nel 2018, rispetto all’anno precedente, sono quintuplicate le frodi scoperte in questo settore. Il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa sottolineano come in Liguria le produzioni bio vanno dal latte, ai formaggi, al miele, alla carne, passando olivicoltura, orticoltura e produzione di aromatiche e invitano i consumatori a scegliere prodotti locali possibilmente con acquisti diretti presso i produttori.

pulsante torna su