Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

VENTIMIGLIA, PER IL PARCO ROJA ACCORDO PER CONCESSIONE ANTICIPATA AL COMUNE

data news
FRI 13 Mar | Servizi - Attualità - Ventimiglia

L’istituzione di un tavolo tecnico coordinato da Regione Liguria, il cui primo obiettivo sarà la definizione a strettissimo giro di costi certi e univoci per la messa in sicurezza delle aree, e il raggiungimento dell’accordo per la cessione anticipata al Comune di alcune aree da destinare alla mobilità pedonale e ciclabile. Questi gli esiti della riunione in videoconferenza del Collegio di vigilanza coordinato dal Comune di Ventimiglia e convocato per fare il punto sull’Accordo di programma per la riconversione delle aree del Parco Ferroviario Roja ad usi produttivi e commerciali.

Alla riunione hanno partecipato, collegati in videoconferenza, l’assessore all’Urbanistica di Regione Liguria Marco Scajola, insieme ai tecnici Tomiolo e Boni, il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino, insieme all’assessore all’Urbanistica Tiziana Panetta e al direttore generale Marco Prestileo, il presidente della Provincia di Imperia Domenico Abbo e i rappresentanti di Rfi e Fs.

Nel corso dell’incontro si è stabilito che il tavolo tecnico, coordinato da Regione Liguria (ing. Boni) si riunirà nuovamente in videoconferenza il 20 marzo, alla presenza di un referente per ciascun ente coinvolto, per la definizione di costi univoci e definitivi per la messa in sicurezza delle aree. È stata inoltre raggiunta l’intesa in merito alla cessione anticipata da parte di Rfi al Comune di Ventimiglia di ulteriori aree ferroviarie, che saranno destinate a servizi pubblici e, in particolare, alla mobilità pedonale e ciclabile.

«È stata una riunione molto positiva – commenta l’assessore Scajola -. Entro poche settimane il tavolo tecnico istituito oggi dovrà fornire dati certi sui costi di messa in sicurezza, così da poter procedere speditamente verso la realizzazione dei prossimi step previsti dall’Accordo di Programma. Come Regione Liguria siamo pronti a sostenere questa operazione, attraverso il Fondo Strategico. Alcuni mesi fa con il presidente Toti e il sindaco Scullino siamo stati sul posto: si tratta di aree strategiche, funzionali allo sviluppo non solo della città di Ventimiglia ma di tutto il ponente ligure. Non appena l’emergenza che stiamo attraversando sarà superata – aggiunge Scajola - effettueremo un sopralluogo tecnico alla presenza di Rfi e Fs-Sistemi urbani per valutare le richieste del Comune e accelerare il più possibile la sdemanializzazione delle aree».

Soddisfatto dell’incontro il sindaco Scullino, che dice: «È stata una riunione concreta e proficua, che ci ha consentito di traguardare un risultato importantissimo, con la concessione anticipata di alcune aree per favorire la mobilità pedonale e ciclabile: un enorme aiuto alla vivibilità nostro territorio. Andremo avanti in modo veloce e sinergico perché su quest’area, di fondamentale interesse per Ventimiglia e per tutto il ponente, ci sono grandi aspettative che non saranno deluse».

pulsante torna su