Ultime notizie:

  data news Ieri VENTO DI PONENTE IL NUOVO PREZZARIO REGIONALE        data news Ieri SEMPRE PIU' TURISTI IN LIGURIA. POSITIVO IL 2019, BUONI I PRIMI DATI SUI PONTI DI PRIMAVERA        data news Ieri TAGGIA GIOSTRE DEL LUNA PARK ALLACCIATE ABUSIVAMENTE ALLA CORRENTE ELETTRICA 12 GIOSTRAI DENUNCIATI DAI CARABINIERI        data news Ieri REGIONE LIGURIA GIOVANNI DE PAOLI LASCIA LA LEGA E PASSA AL GRUPPO MISTO        data news Ieri CUNEO CAMERA DI COMMERCIO IN VELO VERSO LA SOSTENIBILITÀ E PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO STORIE DI ALTERNANZA       

LA RABBIA DEL SINDACO MELGRATI PER IL BLOCCO DEI TRENI DI IERI

data news
TUE 5 Feb | Servizi - Cronaca - Alassio

«Dobbiamo portare le ferrovie liguri nel secondo millennio». Il giorno dopo il blocco della ferrovia causato da un treno che fra Alassio e Laigueglia ha divelto la linea elettrica, si fa avanti il sindaco della città del muretto Marco Melgrati. Secondo Melgrati infatti la ferrovia nel Ponente ligure è ancora al Medio Evo dei trasporti e basta un guasto banale per mandare in tilt il traffico di persone e merci fra Genova e Ventimiglia, appunto come accaduto ieri mattina. Per il sindaco di Alassio mentre il Governo al suo interno da’ vita al teatrino sitav e notav, mancano risposte concrete per il territorio. Melgrati ricorda che nei mesi scorsi è stato approvato un ordine del giorno in cui il Governo si è impegnato a individuare i finanziamenti per il completamento del raddoppio ferroviario del Ponente ligure, ma da allora non si è più saputo nulla di concreto. Marco Melgrati evidenzia che sotto il profilo dei trasporti la Liguria sta vivendo in un girone dell' Inferno dantesco e chiede pertanto che il Governo mantenga gli impegni presi

pulsante torna su