Ultime notizie:

  data news Ieri ATP FINALS, TSITSIPAS BATTE THIEM, IL GRECO E' IL NUOVO "MAESTRO"        data news Ieri RONALDO "NON MI PIACE ESSERE SOSTITUITO, MA NON ERO AL TOP"        data news Ieri IN BRASILE VINCE UN SUPER VERSTAPPEN        data news Ieri MANCINI "RISULTATI CONSEGUENZA GIOCO, POSSIAMO FARE QUALCOSA DI BELLO"        data news Ieri ALL'UNPLI IL PREMIO PAESTUM "MARIO NAPOLI"       

LUNARDON (PD) ATTACCA IL GOVERNO PER LA VICENDA PIAGGIO

data news
WED 10 Apr | Servizi - Cronaca - Albenga

«Il Governo del cambiamento è in completa confusione sulla vicenda Piaggio. Non solo non riesce a decidere nulla da luglio dello scorso anno, ma non è neppure in grado di inviare un convocazione degna di questo nome». La denuncia arriva dal capogruppo del Pd in Regione Giovanni Lunardon, che evidenzia come l’incontro su Piaggio avrebbe dovuto essere convocato presso la Presidenza del Consiglio e non al ministero per lo Sviluppo economico. Secondo Lunardon infatti è evidente il contrasto di posizioni politiche tra due ministeri, Difesa e Sviluppo economico e tocca alla Presidenza del Consiglio dirimere la questione. Una richiesta in questo senso era stata avanzata dalle organizzazioni sindacali, che però non hanno ricevuto alcuna risposta. Sempre per Lunardon è poi provocatorio che a 24 ore dal presidio davanti alla Prefettura di Genova di lavoratori e sindacati, la convocazione venga fatta per telefono e non sulla base di un documento formale. Per di più all’incontro sono stati invitati i rappresentanti dei sindacati nazionali e non quelli locali e tantomeno i delegati di fabbrica. Per il capogruppo regionale del partito Democratico si tratta di uno schiaffo al territorio del tutto inaccettabile e l’auspicio è che a tutto questo venga posto rimedio quanto prima, per rispetto dei 1.200 lavoratori di Piaggio che da maggio saranno in cassa integrazione.

pulsante torna su