Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

SCONTRO MORTALE DI PONTEDASSIO, ERANO IN CINQUE SULL’AUTO. DUE FUGGITI DOPO INCIDENTE

data news
SAT 29 Feb | Servizi - Cronaca - Entroterra

Proseguono le indagini della Procura di Imperia in merito all’incidente che nella notte fra il 5 e 6 febbraio scorsi a Pontedassio è costato la vita a Sebastian Camagni, 17 anni, di Prelà. Inizialmente era emerso che sull’auto, un fuoristrada guidato da un 19enne risultato positivo al test alcolemico, ci fossero in totale tre ragazzi. Gli accertamenti dei carabinieri hanno invece perso di appurare che, in realtà, in totale gli occupanti del veicolo erano cinque e due giovani si sono dati alla fuga subito dopo l’incidente, forse spaventati da quanto accaduto. La scoperta è stata fatta anche grazie alla verifica di filmati di telecamere a circuito chiuso presenti nella zona attorno a Pontedassio. Il fuoristrada percorreva una strada secondaria di una zona di nuovo sviluppo industriale, quando è andato a sbattere contro un guardrail. Nello schianto il Camagni è morto sul colpo, mentre gli altri occupanti del veicolo hanno riportato soltanto ferite lievi e contusioni. Ora la Procura ha dato incarico a un perito di ricostruire con precisione le fasi dell’incidente e compiere analisi sull’auto che è stata posta sotto sequestro.

pulsante torna su