Ultime notizie:

  data news Ieri IL SUD ITALIA STA DIVENTANDO UN'AREA DI PASSAGGIO        data news Ieri STRETTO DI MESSINA, COINCIDENZE PIÙ EFFICIENTI FRA TRENI E NAVI VELOCI        data news Ieri LA JUVE ABBRACCIA DE LIGT, RAIOLA "UN MIX FRA NEDVED E IBRA"        data news Ieri PRIMA VITTORIA PER EWAN AL TOUR DE FRANCE, CICCONE SFORTUNATO        data news Ieri DAL RUGBY AI GIOCHI DI TOKYO, GIAPPONE E ITALIA SEMPRE PIÙ VICINI       

RESTA IN CARCERE LO STRANIERO SOTTO ACCUSA PER LA RAGAZZA CADUTA DALLA SCOGLIERA

data news
THU 13 Sep 2018 | Servizi - Cronaca - Liguria

Il tribunale del Riesame di Genova ha rigettato l’istanza di scarcerazione richiesta per Zied Yakoubi, il 32enne algerino finito in carcere con l’accusa di tentato omicidio nei confronti di Alena Sudokowa, la 22enne tedesca di origine russa, rimasta gravemente ferita dopo essere precipitata per circa 70 metri in una scarpata a Capo Nero, a Ospedaletti, nella notte del 31 luglio scorso. Il magrebino al momento resta dunque in carcere a Sanremo, nella speranza che la ragazza, che ha riportato gravi danni cerebrali, possa riprendersi e dare la sua versione di quanto accaduto. Al momento gli inquirenti si basano sulle testimonianze di alcuni turisti che hanno raccontato di aver assistito a una lite fra lo straniero e la ragazza proprio pochi istanti prima che questa precipitasse sulla scogliera.

pulsante torna su