Ultime notizie:

  data news Oggi Sala "Patente immunita'? Me ne ricordero'", Solinas "Garantire salute"        data news Oggi Il piano Macron piace al mondo dell'auto "Sia uno stimolo per l'Italia"        data news Oggi Von der Leyen "Dall'Ue 2.400 miliardi complessivi per la ripresa"        data news Oggi GRAVI ATTI CRIMINOSI CONTRO IL COLLEGA DANIELE LA CORTE, LA SOLIDARIETA' DI ORDINE, ASSOCIAZIONE E GRUPPO CRONISTI LIGURI        data news Oggi Aereo nel Tevere, recuperato il corpo del ragazzo disperso       

PER UNIONCAMERE CHIUSURA IN ATTIVO NEL 2018 PER LE IMPRESE LIGURI

data news
THU 31 Jan 2019 | Servizi - Economia - Liguria

Il 2018 si chiude ancora in attivo per le imprese liguri, per quanto riguarda le iscrizioni di nuove attività economiche, che, pur se in contrazione del 2,9%, superano le chiusure di imprese esistenti, anch’esse in flessione del 2,1%, determinando un saldo positivo di 92 imprese a livello regionale. Lo dicono i dati di Unioncamere. Le Camere di Commercio liguri hanno ricevuto 8.866 domande di iscrizione d’impresa (268 in meno rispetto al 2017) a fronte di 8.774 richieste di cancellazione (191 in meno). Il bilancio imprenditoriale, in termini assoluti, risulta attivo solo per 14 delle 20 regioni italiane e in termini relativi migliorano la propria performance rispetto al 2017 soltanto Liguria, Trentino, Abruzzo e Molise. A livello provinciale è La Spezia a crescere di più, con 1.332 iscrizioni a fronte di 1.120 cessazioni e con un saldo positivo pari a 212 imprese; segue Imperia con 1.457 aperture e 1.348 chiusure, saldo pari a +109 imprese. Genova con 4.376 iscrizioni e 4.406 cessazioni chiude il 2018 con una perdita di 30 imprese e infine Savona registra 1.701 aperture e 1.900 chiusure, con un saldo negativo pari a 199 unità. Dal punto di vista delle forme organizzative, crescono le società di capitale (+3,9%, con un saldo pari a +1.051 imprese), mentre le imprese individuali, che rappresentano oltre il 60% delle imprese attive esistenti, registrano una contrazione dello 0,6% e una perdita di 526 unità. Ancora negativo il bilancio delle imprese artigiane, con una perdita di 430 imprese e un ulteriore peggioramento rispetto al 2017, quando la perdita fu di 370 unità.

pulsante torna su