Ultime notizie:

  data news Oggi Camera, Fico "Intollerabile richiesta bonus partite Iva"        data news Oggi Antonio Banderas positivo al Covid, 60esimo compleanno in quarantena        data news Oggi Ferrovie, alta velocità Verona-Padova, al via lavori per 2,5 mld        data news Oggi Micciché "io candidato governatore in Sicilia? Non sono concorrente"        data news Oggi Trenitalia, 23 Frecciarossa 1000 per l'alta velocità in Spagna       

L’OSPEDALE DI SANREMO, FINO A OGGI CENTRO COVID, VERSO IL RITORNO ALLA NORMALITA’

data news
FRI 15 May | Servizi - Salute - Sanremo

L’ospedale di Sanremo, che era stato trasformato in centro provinciale per il Coronavirus, si avvia ad un graduale ritorno alla normalità con una rimodulazione dell’offerta di posti letto e il ripristino del pronto soccorso no Covid. Lo ha fatto sapere l’Asl imperiese, evidenziando che questa fase avviene nel rispetto delle indicazioni ministeriali e regionali, finalizzate a mantenere un numero sufficiente di posti letto Covid per garantire la cura dei cittadini ancora affetti dalla malattia. Ora l’ospedale sanremese è stato dotato di un’area di degenza no Covid ed è strato riattivato il Pronto Soccorso, con percorsi separati per pazienti con e senza contagio. Per questo motivo è stata rimontata la tenda esterna per la selezione dei pazienti. L’Asl ricorda comunque ai cittadini di non presentarsi direttamente in Pronto soccorso, ma di contattare sempre il 112, numero unico per le emergenze. Dall’avvio della fase di riapertura alla circolazione dei cittadini, l’Asl ha rilevato un aumento delle patologie di sempre, quali quelle cardiologiche, traumatiche e neurologiche. A Sanremo ora l’area di degenza Covid è suddivisa tra i padiglioni Castillo e Giannoni. Nel padiglione Borea è predisposta anche un'area per la valutazione di pazienti negativi e sospetti e presto saranno attivati 19 posti letto di medicina d'urgenza, 3 posti letto di Rianimazione, 4 posti letto Utic e 6 posti letto di Cardiologia e a breve 18 posti letto di Medicina. Per le urgenze, sono attive le sale operatorie del primo piano centrale. Le altre specialità continuano ad essere garantite negli altri stabilimenti ospedalieri.

pulsante torna su