Ultime notizie:

  data news Oggi A GENOVA NEGLI SCONTRI FRA ANTIFASCISTI E POLIZIA FERITO UN GIORNALISTA        data news Oggi L'EQUIPAGGIO GENOVESE ALLA REGATA DELLE ANTICHE REPUBBLICHE MARINARE        data news Oggi FALSO ALLARME A VENTIMIGLIA: SI PENSAVA A UN OMICIDIO        data news Oggi LIGURIA ANAS: PROGRAMMATI I LAVORI LUNGO LA RETE STATALE NELLE PROVINCE DI GENOVA E SAVONA        data news Oggi PRESENTAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA AGENZIE IMMOBILIARI - CONSUMATORI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO       

TG SANITA' AGENZIA DIRE ANCORA GUERRA SUI VACCINI, MA NESSUNA DEROGA AL DECRETO LORENZIN

data news
FRI 15 Mar | Speciali - Salute - Fuori Liguria

Si e’ tornati a parlare di vaccini e ancora una volta lo scontro e’ stato tutto politico. Ad innescarlo il ministro degli Interni, Matteo Salvini, che con una lettera al ministro Giulio Grillo ha chiesto un decreto per la permanenza a scuola dei bambini non vaccinati da 0 a 6 anni. Lo scopo: “Evitare traumi ai piccoli” e procedere quindi con il “differimento degli obblighi previsti al 10 marzo dalla legge Lorenzin”. Un coro di reazioni a cui si e’ unito il virologo Roberto Burioni, che ha proposto di “potenziare il decreto Lorenzin”. La ministra ha passato la palla al Parlamento, ricordando che e’ al lavoro per la cosiddetta “legge dell’obbligo flessibile”, ma non una parola sul 10 marzo che quindi e’ passato senza l’intervento legislativo invocato. E’ solo di qualche giorno fa la storia di un bambino, affetto da leucemia, che non era potuto rientrare nella sua scuola, a Roma, per la presenza in classe di alunni non vaccinati.

pulsante torna su