“Peagna sotto le stelle”

All’insegna della spensieratezza, amicizia e voler sognare come in una favola indossando abiti della speciale collezione “Assenzio by Cinzia Balbi”, torna l’appuntamento con “Peagna sotto le stelle” nella location del teatro C. Vacca della frazione di Peagna a Ceriale.  

La sfilata, giunta alla sua quinta edizione, si terrà sabato 16 luglio: dopo lo shooting fotografico per le vie del borgo cerialese e nella location di Casa  Girardenghi, alle ore 20.00 l’inizio della passerella che vedrà protagoniste 29 partecipanti pronte a sfidarsi per i titoli di “Miss Sorriso Peagna”, “Miss Eleganza Peagna” e infine l’ambito trono di “Miss Peagna” 2022.

Tra le novità di quest’anno, con un format che torna all’era pre-Covid, non ci sarà una giuria tecnica come le passate edizioni, ma sarà direttamente il pubblico che avrà mandato di votazione.

Durante lo spoglio e prima della premiazione sarà presentato il nuovo personaggio di “Althea”, la bella ninfa di Peagna… Tra storia e leggenda la figura del borgo di Peagna nasce ispirandosi a una novella inventata dal consigliere comunale delegata alla frazione Rosanna Gelmini, storica organizzatrice della stessa manifestazione “Peagna sotto le stelle”.

Non mancherà la cultura, con la possibilità di visite e ingressi liberi nella Biblioteca “Libri di Liguria”, della storica associazione “Amici di Peagna”, un tesoro librario unico in Liguria.

Ma l’edizione 2022 prevede un’altra sorpresa: per le tre Miss premiate seguirà una ulteriore sfilata nella quale ci saranno anche le Miss vincitrici degli anni scorsi. In palio il super-scettro di “Miss delle Miss di Peagna”, un titolo che vedrà l’incoronazione da parte dello stesso sindaco Luigi Romano.

Quest’anno i premi saranno bellissimi quadri incorniciati con fotografie, scatti e immagini di Franz Pelizza, legati alla “Panchina Rosa” dedicata alle donne in prima line nella lotta al Covid e che si unisce alle altre panchine dipinte lungo la panoramica di Ceriale nell’ambito del progetto “Sedersi nell’Arte”, con protagonista la mascotte della frazione cerialese, la lucertola occellata “Lucy” al museo paleontologico “Silvio Lai”.

Le partecipanti al concorso 2022 non provengono solo dalla Liguria ma anche da Piemonte e Lombardia: Flavia Belgrati, Sonia Uguccioni, Silvana Cannas, Rosaria Micalizzi, Barbara Saglietto, Mara Ricci, MarlenaZito, Anna De Vito, Laura Godino, Eleonora Sciavilla, Sara Bracco, Elena Ghigkions, Santina Tricomi, Ermina Sabli, Rita Castratore, Marcella Sarà, Patrizia Avanzi, Rosaria Porpora, Francesca Bianco, Alessandra De Maria, Sonia Frego, Marisol Panar, Chiara Raimonda, Francesca Zarina, Angela Balbis, Stephanie Gautier, Angelina Veltro e Sabina Pegoraro. 

“Siamo felici di poter riproporre una manifestazione che ha visto negli anni una crescita nella partecipazione di modelle e fotografi, oltre ad un apprezzamento del pubblico, quest’anno, senza Covid, ancora più protagonista con la novità delle votazioni per eleggere le Miss” sottolinea la consigliere Gelmini.

“Inoltre, con l’edizione di quest’anno la serata sarà animata non solo dalla presentazione del nuovo personaggio “Althea” nel contesto di attrazioni della nostra frazione, ma anche una sfilata nella sfilata che darà la possibilità alle partecipanti e vincitrici di inseguire il sogno finale di “Miss delle Miss” aggiunge il consigliere delegato per la frazione di Peagna.

“Siamo riusciti a realizzare un ulteriore potenziamento della sfilata e dell’evento, con il coinvolgimento del territorio: ringrazio l’amministrazione comunale per il supporto nell’organizzazione e lo staff che sarà coinvolto durante l’intera giornata di bellezza, armonia e intrattenimento” conclude.

—————————————————————————-

“L’amore è… (love is) – Dal parco giochi di Peagna è “work in progress” un murales di 23vignette riprodotte dall’artista Andrea Gnecco dell’associazione Torchio e pennello di Albenga.

Love is … sono delle vignette dell’artista neozelandese Kim Grove, famose in tutto il mondo fin dalla fine degli anni ‘70 e hanno conquistato il cuore di innumerevoli innamorati. Una coppia di bambini nudi sono i protagonisti delle varie situazioni che raffigurano tutti i significati dell’amore. Prendono spunto da una serie di note romantiche che la Kim Grove dedicava al futuro marito Roberto Casali: le vignette e le frasi devono aver funzionato perché nel 1971 i due si sono sposati… Complice del loro successo fu il film “Love Story” uscito nel 1972. Uno dei suoi disegni più famosi è quello che riporta la scritta: “Love is…being able to say you are sorry” (l’amore è…essere capaci di dire mi dispiace), pubblicato il 9 febbraio 1972, che è stato commercializzato a livello internazionale per anni. Queste vignette vennero poi tradotte in tutte le lingue: in Italia è diventato uno slogan di massa, sulle stampe, sui souvenir, sui bigliettini, sulle magliette e sugli oggetti da cucina: “Custodisco ancora uno strofinaccio da cucina che mio papà regalò a mia mamma” racconta la consigliere Gelmini, presentando l’iniziativa artistica che andrà ad impreziosire gli eventi di Peagna, a cominciare dall’appuntamento con “Peagna sotto le stelle”.

Nelle vignette compare sempre una coppia (negli ultimi anni anche un cane e due bambini): lui capelli corti e neri, lei lunghi capelli chiari e lentiggini, entrambi sono sempre sorridenti …

“L’intento è quello di aumentare sempre di più i visitatori a Peagna, giovani innamorati, coppie, fidanzati ma anche famiglie e ospiti che possono rivivere un ricordo e un periodo del passato grazie al nuovo murales artistico, nel segnodel più dolce degli amarcord” conclude la Gelmini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.