Approvato l’aggiornamento annuale del prezzario regionale delle opere edili

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, ha approvato l’aggiornamento annuale del prezzario regionale delle opere edili per l’anno 2023. Il documento è stato predisposto confrontandosi con gli tutti gli operatori del settore. Regione Liguria ha infatti istituito una commissione istituzionale e 11 sub-commissioni tecniche al fine di aggiornare il prezzario con un modus operandi che prende in considerazione sia il punto di vista degli enti locali, sia delle imprese edili e dei tecnici, in un’ottica di collaborazione e condivisione.
“Il prezzario regionale – dichiara l’assessore regionale Marco Scajola – è uno strumento fondamentale per il settore edile, che Regione Liguria redige grazie al confronto con i vari soggetti coinvolti. In questo momento di incremento dei prezzi unitari delle materie prime è fondamentale un aggiornamento costante del documento, che è un riferimento importante del settore edile. Nel 2022 abbiamo predisposto un aggiornamento infrannuale, il luglio scorso, rispetto al quale è stato registrato un incremento medio dei prezzi contenuto di circa l’1,6%. Dalle analisi che abbiamo effettuato le previsioni per il futuro sono ottimistiche: rispetto a luglio sono stati registrati dei ribassi dei prezzi di alcune materie prime e semilavorati, quali ad esempio il ferro, il legno e le coibentazioni. Ringrazio tutti coloro che in questi mesi hanno contribuito a redigere il prezzario edile, un grande lavoro di squadra, per realizzare un documento condiviso.”

Lascia un commento