“Il Novecento a Bordighera: dall’Europa all’America”

Incontri musicali da vivere camminando liberamente tra i dipinti: è la nuova iniziativa che impreziosisce l’ultima settimana di apertura della mostra “Il Novecento a Bordighera: dall’Europa all’America”, in corso presso l’ex chiesa Anglicana tutti i giorni, dalle 15.30 alle 18.30, fino a domenica 8 gennaio.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Marco Balbo, curatore dell’Archivio Balbo e della mostra, e Massimo Dal Prà, direttore dell’Orchestra Sinfonica di Bordighera, con l’obiettivo di creare momenti di ascolto “diffuso” in cui lasciarsi guidare dalla suggestione delle note e dalla forza espressiva dei quadri.

Il programma prevede quattro concerti, che vedranno protagonisti, oltre agli stessi Marco Balbo e Massimo Dal Prà, alcuni solisti dell’Orchestra Sinfonica di Bordighera.
·         Mercoledì 4 gennaio alle ore 16: Mirco Rebaudo (clarinetto e sax) e Gianni Martini (fisarmonica);
·         Sabato 7 gennaio alle ore 16: Nadia Fascina (violoncello) ed Enrico Crosta (violoncello);
·         Domenica 8 gennaio alle ore 16: Caterina Bernocco (viola) e Massimo Dal Prà (pianoforte).

“I miei complimenti a Marco Balbo e a Massimo Dal Prà: con la loro bellissima iniziativa testimoniano che dal confronto e dalla collaborazione tra le realtà culturali del territorio possono nascere esperienze di valore, che mettono in luce talento e patrimonio artistico”, ha commentato il sindaco della città delle palme, Vittorio Ingenito.​

Lascia un commento