Fsr regionale, 7.6 milioni destinati ad Imperia

Ammontano a 7,6 milioni di euro le risorse del Fondo Strategico Regionale stanziate per interventi finanziati infrastrutturali e di rigenerazione urbana. In particolare, 6,1 milioni sono destinati alla costruzione di un bypass stradale per evitare il transito dei mezzi nel centro cittadino, mentre un milione e 520mila euro serviranno per la riqualificazione del Lungomare Cristoforo Colombo in Borgo Prino. Il piano dei finanziamenti è stato presentato oggi a Imperia dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, insieme all’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, all’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone e al sindaco della città.
“Con il Fondo strategico regionale abbiamo stanziato investimenti rilevanti per promuovere la sicurezza del territorio e la riqualificazione degli ambienti urbani: queste risorse – dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – serviranno a portare a termine opere infrastrutturali e di rigenerazione urbana molto attese dai cittadini, con un contributo da parte di Regione Liguria di quasi 8 milioni, cifra che sale a oltre 9 prendendo in considerazione l’intero Imperiese. Investimenti che non sono mancati nemmeno in passato: pensiamo alla riqualificazione di piazza Dante e via Bonfante, oppure ancora i lavori per piazza Roma a Porto Maurizio. Risultati – continua il presidente – che arrivano anche grazie ad un grande lavoro di coordinamento e collaborazione tra Regione Liguria e gli enti locali, reso possibile dalla sinergia tra gli assessorati regionali e con le amministrazioni comunali coinvolte”.
“Sono decisamente soddisfatto per lo stanziamento da quasi 1,6 milioni di euro per Borgo Prino – commenta l’assessore all’Urbanistica Marco Scajola –. Si tratta di una zona strategica a livello turistico, che necessita di un’importante riqualificazione: da anni, gli abitanti e i commercianti del borgo attendono che finalmente si possa realizzare una nuova passeggiata. Il Comune di Imperia ha presentato un progetto importante e noi, come Regione Liguria, siamo orgogliosi di averlo potuto sostenere e finanziare attraverso il Fondo Strategico. Presto il Prino e tutta la città di Imperia – continua l’assessore Scajola – avranno una bellissima passeggiata. Questo interventi di riqualificazione urbana si vanno ad aggiungere ai finanziamenti che abbiamo già stanziato come Regione Liguria per importanti riqualificazioni urbane, da piazza Dante a piazza Roma, alla tanto attesa da famiglie e bambini riqualificazione di largo Ghiglia. Un lavoro sinergico con il Comune di Imperia, nell’interesse della comunità e dei cittadini”.
“Si tratta di opere che valorizzeranno ulteriormente il territorio di Imperia, in termini di alleggerimento del traffico e di arricchimento dei percorsi ciclopedonali – aggiunge l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone – Tutte voci di investimento che puntano a migliorare la qualità della vita dei cittadini, venendo incontro alle loro esigenze e migliorando l’ambiente urbano che li circonda. Con il bypass stradale, ad esempio, sarà possibile rendere più fluido il traffico veicolare nel centro cittadino, a beneficio degli abitanti e degli automobilisti: siamo di fronte ad una vera e propria svolta storica per la città”.
“Si tratta di due opere davvero strategiche per il territorio di Imperia, sia a livello infrastrutturale che di rigenerazione urbana, e ringrazio Regione Liguria per aver voluto supportare questi interventi – aggiunge il sindaco di Imperia – Per quanto riguarda Borgo Prino, stiamo parlando di un’area costiera dal forte sviluppo turistico, che ha già visto alcuni importanti investimenti pubblici: l’attuale stato della passeggiata presenta diverse problematiche per quanto riguarda l’organizzazione del lungomare, il decoro e la sicurezza, con questo intervento andremo a riorganizzare tutti gli spazi. Con il lavoro su via Agnesi andremo invece a fare una completa revisione della viabilità d’ingresso alla città da levante, che permetterà di decongestionare parte del traffico verso il centro cittadino e di riqualificare l’intera area”.
Di seguito, il dettaglio delle opere finanziate dal Fondo Strategico Regionale.

Bypass stradale
L’intervento prevede la realizzazione di percorso stradale alternativo per by-passare il centro storico di Imperia-Oneglia e creare così un’opportunità di trasformazione urbana della città con un investimento di 6,1 milioni di euro, che salgono a 6,5 milioni sommando il contributo del Comune. L’area oggetto di intervento di modifica della viabilità riguarda il tracciato dell’attuale via Giacomo Agnesi con relative aree adiacenti, le cui dimensioni ridotte e ricche di servizi di tutti i tipi (servizi primari e secondari, sportivi, scuole, Rsa, ecc.) determinano gravose condizioni del traffico veicolare, congestionato inoltre dall’intenso traffico pedonale. Nella pianificazione complessiva del progetto, suddiviso in due lotti funzionali per un ammontare di 4,2 milioni per il primo lotto e 1,9 milioni per il secondo lotto, le opere previste determineranno un percorso carrabile agevole a doppio senso di marcia a partire dalla rotonda delle Carceri fino all’innesto tra via Diano Calderina-via Serrati, anche attraverso la realizzazione di un nuovo tratto viario. Tale tracciato sarà integrato alla pista ciclabile in corso di esecuzione. L’area di intervento si estende da nord-ovest a sud-est “circondando” per intero il centro storico di Oneglia, oggi diviso in due dal tracciato di via Bonfante e via Amendola. Lo studio verifica la possibilità di creare un collegamento carrabile diretto tra la zona nord-occidentale di Oneglia e quella orientale by-passando il centro storico: la creazione della nuova viabilità si prefigge di liberare aree strategiche per nuove idee di vita associata e rappresenta in tal senso una grande opportunità di miglioramento della vivibilità interna alla città. La conclusione dei lavori è prevista nel 2025.

Lungomare Colombo
L’intervento ha un valore complessivo di circa 1,6 milioni e prevede la riqualificazione del lungomare Cristoforo Colombo a Borgo Prino, con l’ampliamento della passeggiata e la creazione di un percorso ciclo-pedonale. Gli interventi di rigenerazione urbana riguardano il miglioramento della viabilità e mobilità ciclistica di un tratto della strada ad una corsia a senso unico verso levante, con inserimento di un marciapiede e di una nuova pista ciclabile. In corrispondenza dei nuovi attraversamenti pedonali, verranno inseriti raccordi e rampe che fungeranno da collegamento fra la spiaggia e il lungomare.

Lascia un commento