La crisi savonese sarà discussa il 27 marzo a Roma

Riunione a Roma il prossimo 27 marzo al ministero delle Imprese per discutere della situazione
del Savonese, dell’Area di crisi complessa, delle vertenze aziendali in corso, ma anche delle infrastrutture mancanti o incomplete, che penalizzano lo sviluppo dei trasporti e del porto. Nella sede di via Molise saranno ricevuti i rappresentanti sindacali, enti locali e associazioni di categoria.
Sul piatto ci saranno i nodi di aziende storiche che versano in crisi, ma anche di realtà produttive che cercano di decollare con nuove prospettive. I sindacati rilanceranno la necessità di sostenere marchi
come Sanac e Bombardier, Funivie, Piaggio e LaerH. «Ora si tratta di discutere con il Governo su opportunità e criticità del territorio, risolvere le crisi industriali e il nodo delle infrastrutture strategiche con le risorse del Pnrr», spiega il segretario della Cgil savonese, Andrea Pasa.

Lascia un commento