Due competizioni di danza e canto per due serate di spettacolo a scopo benefico: tutto pronto per il Festival Internazionale di Loano

Quattro giornate di grande spettacolo, due competizioni di danza e canto, un unico scopo benefico. Sono questi i “numeri” del Festival Internazionale di Loano (più semplicemente Fil) in programma ad aprile e luglio nella città dei Doria.

“Il Fil sposa una nobile causa: raccogliere fondi per sostenere e aiutare l’Asd Runners for Autism – spiegano il sindaco di Loano Luca Lettieri e il consigliere comunale Linda Baracco, che ha seguito l’organizzazione della manifestazione – Oltre a promuovere regolarmente iniziative e progetti volti a sensibilizzare la popolazione rispetto al tema dell’autismo, l’Asd presieduta da Nella Andronaco e dal suo vice Emiliano Polizzi offre a ragazzi affetti da autismo e da altre patologie, e che quindi non possono accedere autonomamente alle discipline sportive, la possibilità di fare attività fisica e motoria, che sono state riconosciute da tempo come fonti di benessere psico-fisico. Nel corso degli anni per tutti i ragazzi che partecipano alle attività proposte è stato possibile notare miglioramenti nella relazione con gli altri e constatare progressi, seppur piccoli, a livello comportamentale. Con il Festival Internazionale di Loano, dunque, non solo offriamo ai nostri concittadini ed ospiti due magnifiche serate di canto, danza e divertimento, ma ‘facciamo anche del bene’ aiutando un’associazione cittadina che da tempo svolge un’opera meritoria sul nostro territorio”.

Il Festival, come detto, si articola in quattro giornate. Il 22 e 23 aprile il PalaGarassini ospiterà le selezioni di danza e canto. Il 7 e 8 luglio, invece, sul palco allestito in piazza Italia si terrà il “Gran Galà Live” con l’esibizione dei finalisti e la premiazione dei vincitori. Saranno due magnifiche serate in cui i giovani talenti della danza e del canto si contenderanno la vittoria finale, regalando al pubblico uno spettacolo ricco di luci meravigliose e immagini emozionanti.

La manifestazione sarà condotta da Elena Ballerini, conduttrice televisiva e cantante reduce dal successo del “Tale e Quale Show” su Rai 1. Elena sarà affiancata dall’attore Mario Mesiano e dalla “valletta” Francesca Lina Valente. Ospiti speciali delle due serate Emanuele Dabbono (cantautore, musicista, autore e compositore di diversi successi per Tiziano Ferro), Carlo Denei (già con i Cavalli Marci e autore di “Striscia la Notizia”), Nina Oelmann (danzatrice, coreografa e insegnante di danza internazionale) con la sua compagnia e la cantante loanese Corinna Parodi Brondo. Ma non mancheranno le sorprese.

Ad accompagnare le due serate finali sarà la “Fil Live Band” composta da: Roberto Tiranti (musicista e cantante già nei New Trolls) a basso, voce e cori; Paolo Ballardini (chitarrista già membro dell’orchestra Rai) alla chitarra; Enrico Valente (batterista collaboratore di Marco Barusso e SM4AF) a batteria, endorser steel drum e Ufip; Paolo Costa (musicista e producer che vanta collaborazioni con Riccardo Fogli, Rita Pavone, Roby Facchinetti e Alexia) a tastiere e programmazioni; Rossano Giallombardo (che ha lavorato con Luca e Paolo e SM4FM) alla chitarra.

I concorrenti saranno valutati da due giurie composte da professionisti di livello internazionale.

Per la danza, la presidente di giuria è Susanna Beltrami, coreografa e fondatrice di Dancehaus Susanna Beltrami, all’interno della quale dirige l’Accademia Susanna Beltrami e il DanceHaus Hip Hop Department. Tra i giudici ci sono: Simone Paulli, ballerino professionista hip-hop breaking, contaminazione, coreografo e ospite di prestigiosi concorsi nazionali; Luigi Swan, ballerino, insegnante e coreografo di fama internazionale; Daniele Ziglioli, ballerino, coreografo e vincitore di prestigiosi concorsi nazionali.

Per il canto i giudici sono: Marco Barusso, produttore discografico, arrangiatore, chitarrista ed ingegnere del suono che vanta collaborazioni con Coldplay, Anastacia, 883, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Enrico Ruggeri e Modà; Danilo Ballo, che ha collaborato con Pooh, Celine Dion, Lucio Dalla, Road Stewart, Aleandro Sanz, Claudio Baglioni; Valey Elle, cantante che ha collaborato con Roby Facchinetti, Alberto Fortis, Dodi Battaglia, ed è stata vocalist per Rai, Mediaset e Video Italia.

Il concorso di danza mette in palio borse di studio del valore di 500 euro offerte dalla DanceHaus Susanna Beltrami. Il concorso di canto, invece, mette in palio per il vincitore la produzione di un brano da parte di Brx Studio di Marco Barusso con Danilo Ballo; per il secondo classificato la produzione di un videoclip professionale “plus”; per il terzo la produzione di un videoclip professionale.

Il Festival Internazionale di Loano è stato organizzato in collaborazione con la Scuola Csd Arte e Spettacolo di Finale Ligure, in collaborazione con Atlas, Brx Studio.

Oltre alle donazioni durante le giornate del Festival, chi lo desidera può effettuare un versamente a favore di Runners for Autism utilizzando l’IBAN IT38I0306909606100000192487.

Per tutte le informazioni visitare il sito https://festivalinternazionaleloano.it/.

Lascia un commento