Edili savonesi in trasferta a Torino il 1 aprile per manifestare manifestare contro il blocco della cessione dei crediti


Edili savonesi in trasferta a Torino il 1 aprile per manifestare manifestare contro il blocco della cessione dei crediti per i bonus edili e contro le modifiche al Codice degli Appalti. Imprese e lavoratori hanno deciso di aderire all’iniziativa varata da Fillea Cgil e Feneal Uil. Sul territorio savonese il settore delle costruzioni, al netto di partite Iva e indotto, occupa circa 4 mila edili. Al mese di gennaio la Cassa edile di Savona ha registrato una riduzione di operai attivi del 14,82 % e delle ore ordinarie dell’8,89%. «In un settore in cui la paga è oraria, meno ore significa meno salario. Il settore da locomotiva rischia di trasformarsi in una bomba sociale pronta ad aggravare la situazione difficile della provincia», fanno sapere dalla segreteria della Cgil.

Lascia un commento