Genova sarà la nuova Capitale del libro per il 2023

Genova sarà la nuova Capitale del libro per il 2023 e, dopo un anno di iniziative si è conclusa l’esperienza di Ivrea.

Eredità dell’anno piemontese “Il manifesto per il futuro del libro”, delle linee guida frutto del lavoro di esperti del settore che conta 22 punti e 99 parole d’ordine. Il Manifesto mette al centro temi considerati imprescindibili per un mondo editoriale che guardi al futuro della lettura ed è stato uno dei progetti cardine sin dalla candidatura di Ivrea; in altri termini si tratta dell’esito di un percorso di analisi e confronto che ha riguardato e coinvolto oltre 150 partecipanti tra rappresentanti del mondo editoriale e culturale suddivisi in quattro incontri realizzati con la partecipazione del Salone del libro di Torino e Ipsos.

A questi, inoltre, si sono aggiunti gli appuntamenti realizzati per la preparazione del dossier con la partecipazione di 80 rappresentanti della comunità del libro. La riflessione si è incentrata intorno a tre linee: quantità/qualità, fisico/digitale, iconico/didascalico.

Il Manifesto è stato consegnato oggi, come atto finale dell’anno di Ivrea, nelle mani del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano in una cerimonia istituzionale che ha visto coinvolto anche il sindaco di Genova Marco Bucci.

Lascia un commento