I tipografi, i video operatori e i fotografi sono le nuove professioni che entrano a far parte del marchio regionale di qualità “Artigiani in Liguri”

I tipografi, i video operatori e i fotografi sono le nuove professioni che entrano a far parte del marchio regionale di qualità ‘Artigiani in Liguria’. A decretarlo è la Commissione Regionale per l’Artigianato Liguria (CRA) con l’inserimento dei tre disciplinari di produzione ai 23 già esistenti.

“Un riconoscimento alla passione e al sacrificio di decenni di lavoro, ma anche un punto di partenza per estrarre ancora più valore dalla dedizione di queste professionalità, con progetti di supporto e valorizzazione promozionale, che vedano sempre di più la qualità come fattore distintivo di queste produzioni – sottolinea l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Questo è soltanto l’ultimo esempio dell’importante lavoro di squadra che negli anni abbiamo portato avanti con le istituzioni e le associazioni del settore. Tante nuove imprese potranno così fregiarsi di un marchio divenuto simbolo di eccellenza ed accedere ad opportunità a loro dedicate, come ai contributi a fondo perduto previsti da Garanzia Artigianato Liguria”.

Presentato in conferenza stampa anche il restyling grafico del sito artigianiliguria.it, in una versione più semplice e fruibile, in grado di valorizzare al meglio le oltre 860 imprese liguri ad oggi certificate dal marchio.

“Il progetto presentato oggi è un esempio del lavoro di squadra svolto tra maestranze artigiane di eccellenza, Istituzioni (Regione Liguria, Commissione Regionale Artigianato e Camere di Commercio di Genova e delle Riviere di Liguria) e associazioni di categoria artigiane (CNA e Confartigianato Liguria) – afferma Luigi Attanasio, presidente della Camera di Commercio di Genova – Il nuovo sito web e il nuovo materiale promozionale dedicati al marchio ‘Artigiani in Liguria’, che da oggi sale da 23 a 26 lavorazioni, sono stati creati con il supporto degli esperti delle tre commissioni tecniche dei nuovi disciplinari: gli esperti del settore fotografia hanno realizzato gli scatti, i video operatori i video clip e i tipografi la nuova brochure”.

“I nuovi disciplinari di produzione permetteranno a fotografi tipografi e video operatori, iscritti all’albo da almeno tre anni, di aderire al marchio artigiani in Liguria – evidenzia Barbara Banchero, presidente della Commissione Regionale per l’Artigianato – Un marchio che conta 26 lavorazioni, dopo l’inserimento delle ultime tre, e oltre 860 imprese iscritte al sistema. Imprese che saranno inserite nel nuovo sito presentato in anteprima e che inizialmente si focalizzerà sui tre nuovi marchi e dove si troverà la modulistica semplificata. Semplificazione e collaborazione sono le parole chiave che hanno consentito il raggiungimento di risultati eccellenti per le imprese, per le istituzioni e per le associazioni dell’ artigianato”.

Per aderire al sistema “Artigiani in Liguria” i fotografi, tipografi e video operatori, regolarmente iscritti da almeno tre anni all’Albo Imprese Artigiane, potranno presentare domanda alle Camere di Commercio liguri, servendosi anche della collaborazione delle associazioni di categoria CNA e Confartigianato.

“Ringraziamo l’assessore Benveduti che ha accolto la nostra proposta – dichiarano i segretari regionali di Confartigianato e CNA Luca Costi e Angelo Matellini – e ha allargato all’importante mondo della comunicazione, che rappresenta centinaia di microimprese liguri, il prestigioso marchio regionale. Un’opportunità di valorizzazione aziendale e di poter accedere ai contributi a fondo perso previsti dal bando regionale”.

Lascia un commento