Diano Marina, in consiglio una modifica alla Tari e una raffica di mozioni e interrogazioni

Una modifica al regolamento di disciplina della tassa rifiuti, ovvero la Tari. Superato il weekend della Liberazione torna a riunirsi il consiglio comunale con dieci punti all’ordine del giorno. L’assemblea è stata convocata per il 27 aprile. La seduta siu aprirà come sempre con la lettura ed approvazione dei verbali del consiglio comunale che si era riunito il 29 marzo 2023 scorso. Quindi si passerà ad esaminare ed approvare il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2022. Si passerà poi a valutare la ratifica della delibera adottata dalla giunta comunale del 15 marzo scorso sulla variazione al bilancio di previsione 2023/2025 adottata in via d’urgenza. Ed ecco che il dibattito si accenderà sulla modifica del regolamento della Tari per poi passare alla mozione relativa al trasporto pubblico locale e ai parcheggi che interessano la zona di Sant’Anna presentata dai consiglieri comunali Francesco Parrella e Micaele Cavalleri del gruppo consiliare “Diano Domani”. Una seconda mozione è relativa all’ambulatorio medico per turisti presentata dai  consiglieri comunali Francesco Parrella e Micaela Cavalleri dello stesso gruppo consiliare “Diano domani”. In consiglio verrà formula la risposta all’interrogazione relativa al nuovo sistema di raccolta rifiuti presentata sempre dai consiglieri comunali Parrella Cavalleri. Sempre ai due consiglieri di minoranza verrà fornita una risposta relativa alla prenotazione posti nelle spiagge comunali e alla ciclovia tirrenica presentata in questo caso dai consiglieri comunali Marcello Bellacicco e Elisabetta Borghi del gruppo consiliare “Diano Marina” e per gli stessi consiglieri di opposizione per la prenotazione dei posti nelle spiagge comunali.

Lascia un commento