Savona, raccolti 1.300 € per la Caritas allo spettacolo su Pio VII

Savona. Ammonta a 1.300 € la somma delle offerte raccolte il 24 luglio sera alla fortezza del Priamar in occasione dello spettacolo “Non debemus, non volumus, non possumus”, promosso dalla Diocesi di Savona-Noli con il patrocinio del Comune per il bicentenario della morte di papa Pio VII e messo in scena da Teatro Madness con la partecipazione di altre associazioni e gruppi locali.

L’incasso sarà totalmente devoluto al sostegno dell’Emporio della Solidarietà, primo del genere ad essere nato in città e che fin dal 2015 aiuta chi si trova in temporanea difficoltà economica. Vi si distribuiscono prodotti di prima necessità: un vero supermercato con merce accessibile a chi possiede una tessera personale su cui sono caricati punti da spendere e non moneta.

Gli accreditati acquistano così ciò di cui hanno bisogno: non il solito pacco generico ma la possibilità di scegliere prodotti dando maggiore dignità a coloro che si rivolgono all’emporio. Le persone si sentono accolte anche grazie alla sensibilità dei volontari, che prestano il loro servizio con attenzione e cura alle relazioni.

“Riteniamo importante la valenza educativa del servizio, che vuole rendere fattibile il recupero del cibo contro lo spreco della grande distribuzione, e sono già in atto collaborazioni con alcune realtà sul territorio – dichiarano congiuntamente la Caritas diocesana e la Fondazione ComunitàServizi – Ringraziamo tutti coloro che a vario titolo hanno reso possibile l’evento, senza escludere nessuno, compresi i partecipanti, i quali in gran numero e generosamente l’hanno sostenuta”.

Lascia un commento