A Sanremo si parla di “Narrazione circolare. Racconto di una Pediatria differente – VIOLENZA DOMESTICA: TUTELIAMO I BAMBINI, VITTIME SILENZIOSE“

A Sanremo si tiene la II edizione di “Narrazione circolare. Racconto di una Pediatria differente – VIOLENZA DOMESTICA: TUTELIAMO I BAMBINI, VITTIME SILENZIOSE“.

Dopo il successo del convegno tenutosi a Gallipoli e Lecce lo scorso maggio, dove è stato affrontato il tema dell’identità di genere in pediatria, Narrazione Circolare torna con un nuovo importante appuntamento, promosso e realizzato dalla Società Italiana Medici Pediatri (SIMPE), che ha come tematica centrale la violenza domestica in tutte le sue forme. Il prof. Francesco De Luca, ideatore e Responsabile Scientifico del progetto, ha sottolineato la necessità di fare della divulgazione scientifica, l’occasione per coinvolgere il territorio su delicati temi sociali che riguardano l’infanzia e l’adolescenza, attraverso un impegno attivo dei pediatri e una sinergica collaborazione con associazioni, istituzioni e cittadinanza.

L’evento si

la II edizione di “Narrazione circolare. Racconto di una Pediatria differente – VIOLENZA DOMESTICA: TUTELIAMO I BAMBINI, VITTIME SILENZIOSE“.

Dopo il successo del convegno tenutosi a Gallipoli e Lecce lo scorso maggio, dove è stato affrontato il tema dell’identità di genere in pediatria, Narrazione Circolare torna con un nuovo importante appuntamento, promosso e realizzato dalla Società Italiana Medici Pediatri (SIMPE), che ha come tematica centrale la violenza domestica in tutte le sue forme. Il prof. Francesco De Luca, ideatore e Responsabile Scientifico del progetto, ha sottolineato la necessità di fare della divulgazione scientifica, l’occasione per coinvolgere il territorio su delicati temi sociali che riguardano l’infanzia e l’adolescenza, attraverso un impegno attivo dei pediatri e una sinergica collaborazione con associazioni, istituzioni e cittadinanza.

L’evento si tiene a Sanremo, presso il Centro Congressi Forte Santa Tecla e vedrà alternarsi, nelle diverse sessioni, illustri rappresentanti del mondo della scienza, della cultura e delle istituzioni, che hanno deciso di mettere la propria professionalità al servizio di uno scopo etico e sociale così importante. Un’intera giornata del congresso sarà dedicata ad esplorare a fondo il devastante impatto della violenza domestica sui bambini. Sarà data voce a Testimoniai coraggiose: donne che hanno vissuto questa drammatica condizione nella loro vita e che condivideranno le loro esperienze e le sfide incontrate durante il “percorso di guarigione”. Queste testimonianze, cariche di emozioni e speranze, forniranno una prospettiva unica sulle dolorose prove affrontate dalle vittime, creando un potente impatto emotivo per stimolare, in tutti, una riflessione sulla necessità di contrastare questa terribile piaga sociale. II Potere della Narrativa: una famosa autrice di libri per bambini si unisce alla Missione. Narrazione circolare è orgogliosa di ospitare la giornalista e scrittrice di libri per l’infanzia, Fulvia Degl’Innocenti, impegnata da sempre nel trattare i temi della violenza sui minori e della violenza assistita. L’uso della narrativa come strumento educativo può essere potente per creare consapevolezza e incoraggiare il dialogo sulla protezione dei diritti dei minori. La presenza della Degrinnocenti offre un’opportunità straordinaria di ascoltare storie di speranza e di resilienza.

Argomenti Pediatrici di largo Interesse trattati con un Metodo Didattico Innovativo. Anche le giornate scientifiche vedranno un approccio formativo moderno, che prevede la partecipazione del pubblico attraverso il metodo delle opinioni a confronto e dei miti da sfatare in ambito medico. Esperti pediatri e ricercatori discuteranno temi di rilevante attualità, legati all’infanzia, incoraggiando una partecipazione attiva e stimolando un dibattito costruttivo. Questo metodo interattivo fornirà strumenti utili per migliorare la salute e il benessere dei bambini, oltre a promuovere una pediatria più empatica e centrata sul paziente.

Coinvolgimento delle Istituzioni, delle Scuole e delle Associazioni di Volontariato Narrazione circolare invita attivamente istituzioni, scuole e associazioni di volontariato a partecipare all’evento, offrendo loro una grande opportunità di confronto al fine di creare una rete efficace nel contrastare la violenza domestica.

Una Voce Continua per i Problemi Sociali e Psicologici che Coinvolgono il Bambino

Narrazione circolare si impegna a mantenere viva l’attenzione sulla protezione e il benessere dei bambini, anche dopo la conclusione del congresso. Saranno organizzati incontri e iniziative post-congresso, con il coinvolgimento della cittadinanza e dei media, per garantire che i temi affrontati continuino a essere oggetto di discussione e azione.

Per “Dare Voce” Nasce il Sito web Narrazione Circolare

Allo scopo di dare continuità al progetto, sarà disponibile un sito web dedicato nel quale saranno riportate tutte le informazioni, le testimonianze e gli interventi raccolti durante i nostri incontri. Il sito rappresenterà uno strumento per amplificare i contenuti, sempre consultabili e disponibili.

Documento

In occasione di questo evento, sarà distribuito un documento, in uso alla regione Liguria, nel quale verranno riportati indirizzi e numeri di telefono utili alla segnalazione di eventuali abusi e violenze domestiche. Ci auguriamo che questa iniziativa possa servire a superare lo scollamento tra servizi, associazioni e territorio e costituire un supporto efficace in caso di necessità.

Aule multimediali

Narrazione circolare si propone di non lasciare nessuno indietro e allora, per dare più spazio possibile a tutto ciò che ruota intorno ad abusi e violenza domestica, sono state allestite due aulette multimediali in cui saranno proiettati in loop cortometraggi, filmati e video animati, fruibili liberamente durante le giornate congressuali. Partecipazione Attiva e Coinvolgimento della Stampa. I giornalisti e i rappresentanti dei media sono calorosamente invitati a partecipare e sono i benvenuti. Saranno organizzati incontri con i testimoniali e gli esperti, per consentire un dialogo aperto e approfondito sui temi trattati. I giornalisti presenti avranno l’opportunità di seguire da vicino tutte le sessioni che riterranno interessanti, a cominciare dalla tavola rotonda. Per ogni necessità di seguito i contatti di Leukasia, Segreteria Organizzativa: eventialeukasialt – 3889561306.

Un patto di Solidarietà Unisciti a Narrazione Circolare: Racconto di uno Pediatria Diversa per un’esperienza unica e illuminante. l problemi sociali e psicologici che coinvolgono la diade donna-bambino, toccano tutti da vicino, ma per provare ad aprire la strada ad un cambiamento significativo e alla creazione di un futuro migliore per le generazioni future, abbiamo bisogno del contributo di tutti.

Parafrasando il noto accademico americano Edgar Schein: We can change practice; con we olso change culture? Yes, it is possible to change culture over time… Possiamo cambiare la pratica; possiamo anche cambiare la cultura? Si, è possibile cambiare la cultura nel tempo…ma solo lavorando INSIEME!

presso il Centro Congressi Forte Santa Tecla e vedrà alternarsi, nelle diverse sessioni, illustri rappresentanti del mondo della scienza, della cultura e delle istituzioni, che hanno deciso di mettere la propria professionalità al servizio di uno scopo etico e sociale così importante. Un’intera giornata del congresso sarà dedicata ad esplorare a fondo il devastante impatto della violenza domestica sui bambini. Sarà data voce a Testimoniai coraggiose: donne che hanno vissuto questa drammatica condizione nella loro vita e che condivideranno le loro esperienze e le sfide incontrate durante il “percorso di guarigione”. Queste testimonianze, cariche di emozioni e speranze, forniranno una prospettiva unica sulle dolorose prove affrontate dalle vittime, creando un potente impatto emotivo per stimolare, in tutti, una riflessione sulla necessità di contrastare questa terribile piaga sociale. II Potere della Narrativa: una famosa autrice di libri per bambini si unisce alla Missione. Narrazione circolare è orgogliosa di ospitare la giornalista e scrittrice di libri per l’infanzia, Fulvia Degl’Innocenti, impegnata da sempre nel trattare i temi della violenza sui minori e della violenza assistita. L’uso della narrativa come strumento educativo può essere potente per creare consapevolezza e incoraggiare il dialogo sulla protezione dei diritti dei minori. La presenza della Degrinnocenti offre un’opportunità straordinaria di ascoltare storie di speranza e di resilienza.

Argomenti Pediatrici di largo Interesse trattati con un Metodo Didattico Innovativo. Anche le giornate scientifiche vedranno un approccio formativo moderno, che prevede la partecipazione del pubblico attraverso il metodo delle opinioni a confronto e dei miti da sfatare in ambito medico. Esperti pediatri e ricercatori discuteranno temi di rilevante attualità, legati all’infanzia, incoraggiando una partecipazione attiva e stimolando un dibattito costruttivo. Questo metodo interattivo fornirà strumenti utili per migliorare la salute e il benessere dei bambini, oltre a promuovere una pediatria più empatica e centrata sul paziente.

Coinvolgimento delle Istituzioni, delle Scuole e delle Associazioni di Volontariato Narrazione circolare invita attivamente istituzioni, scuole e associazioni di volontariato a partecipare all’evento, offrendo loro una grande opportunità di confronto al fine di creare una rete efficace nel contrastare la violenza domestica.

Una Voce Continua per i Problemi Sociali e Psicologici che Coinvolgono il Bambino

Narrazione circolare si impegna a mantenere viva l’attenzione sulla protezione e il benessere dei bambini, anche dopo la conclusione del congresso. Saranno organizzati incontri e iniziative post-congresso, con il coinvolgimento della cittadinanza e dei media, per garantire che i temi affrontati continuino a essere oggetto di discussione e azione.

Per “Dare Voce” Nasce il Sito web Narrazione Circolare

Allo scopo di dare continuità al progetto, sarà disponibile un sito web dedicato nel quale saranno riportate tutte le informazioni, le testimonianze e gli interventi raccolti durante i nostri incontri. Il sito rappresenterà uno strumento per amplificare i contenuti, sempre consultabili e disponibili.

Documento

In occasione di questo evento, sarà distribuito un documento, in uso alla regione Liguria, nel quale verranno riportati indirizzi e numeri di telefono utili alla segnalazione di eventuali abusi e violenze domestiche. Ci auguriamo che questa iniziativa possa servire a superare lo scollamento tra servizi, associazioni e territorio e costituire un supporto efficace in caso di necessità.

Aule multimediali

Narrazione circolare si propone di non lasciare nessuno indietro e allora, per dare più spazio possibile a tutto ciò che ruota intorno ad abusi e violenza domestica, sono state allestite due aulette multimediali in cui saranno proiettati in loop cortometraggi, filmati e video animati, fruibili liberamente durante le giornate congressuali. Partecipazione Attiva e Coinvolgimento della Stampa. I giornalisti e i rappresentanti dei media sono calorosamente invitati a partecipare e sono i benvenuti. Saranno organizzati incontri con i testimoniali e gli esperti, per consentire un dialogo aperto e approfondito sui temi trattati. I giornalisti presenti avranno l’opportunità di seguire da vicino tutte le sessioni che riterranno interessanti, a cominciare dalla tavola rotonda. Per ogni necessità di seguito i contatti di Leukasia, Segreteria Organizzativa: eventialeukasialt – 3889561306.

Un patto di Solidarietà Unisciti a Narrazione Circolare: Racconto di uno Pediatria Diversa per un’esperienza unica e illuminante. l problemi sociali e psicologici che coinvolgono la diade donna-bambino, toccano tutti da vicino, ma per provare ad aprire la strada ad un cambiamento significativo e alla creazione di un futuro migliore per le generazioni future, abbiamo bisogno del contributo di tutti.

Parafrasando il noto accademico americano Edgar Schein: We can change practice; con we olso change culture? Yes, it is possible to change culture over time… Possiamo cambiare la pratica; possiamo anche cambiare la cultura? Si, è possibile cambiare la cultura nel tempo…ma solo lavorando INSIEME!

Lascia un commento