Triora si prepara all’evento “La regione delle Toselle“

Tutto pronto a Triora per l’evento “La regione delle Toselle“, che celebra le antiche tradizioni oggi con una giornata dedicata al grano che per secoli è stato pilastro della ricchezza e del sostentamento delle nostre vallate, ed in particolare dell’Argentina per generazioni. In collaborazione con Slow Food® Riviera dei Fiori – Alpi Marittime, l’evento unisce la comunità intorno alle tradizioni agricole e culinarie locali, riportando alla memoria l’importanza del grano e delle farine tradizionali nel tessuto culturale e sociale del territorio.

Il programma

La giornata inizierà alle 10 presso il Centro Culturale Polivalente, situato vicino alla casa comunale. Dopo i saluti iniziali del sindaco Massimo Di Fazio, si darà il via alle dimostrazioni culinarie guidate da Patty, la cuoca contadina dell’azienda Verdure Naturali, Ilaria del ristorante Desgenà, e Ornella del ristorante Ritrovo degli Amici.

I partecipanti avranno l’opportunità di scoprire la preparazione e degustazione dei Sugeli (tipico primo piatto) a base di una miscela di farine tradizionali.

Nel pomeriggio, alle 15.00, presso il Museo Civico Palazzo Stella, si terrà un incontro e dibattito sui grani storici del territorio ligure. Interverranno Daniela Di Forti, presidente di Slow Food Riviera dei Fiori – Alpi Marittime, e Marco Loconte, contadino e ricercatore che spiegherà il progetto Slow Grains, della ricerca e coltivazione dei grani storici, e dell’importanza della cucina nell’identità nazionale.

Alle 16.00 via libera ad una tavola rotonda alla quale possono partecipare istituzioni e cittadini, per condividere testimonianze e ricordi storico-culturali legati alle tradizioni culinarie e agricole della regione.

Saranno presenti Maria Grazia Asplanato del panificio “Pane di Triora”, Emidia Lantrua della Cucina Bianca Mendatica, e Celestino Lanteri, esperto delle antiche coltivazioni di grani in alta Valle Arroscia.

Lascia un commento