«Non mi freghi», gli anziani di Albenga incontrano la polizia locale per evitare le truffe

«Non mi freghi», il titolo dell’iniziativa in programma mercoledì alle 17 alle opere parrocchiali di Campochiesa d’Albenga, dice già tutto. Gli agenti della polizia locale salgono in cattedra per dispensare consigli utili agli anziani per evitare truffe e furti. Un incontro organizzato dall’Ufficio Educazione alla legalità del Comando Polizia Municipale di Albenga per mettere in guardia i cittadini da eventuali delinquenti. Le truffe, soprattutto sotto le feste di Natale, sono sempre in agguato. «Si tratta incontri informativi volti a tutelare le potenziali vittime che, imparando a riconoscere le azioni malavitose, di conseguenza, possono difendersi» , spiega il sindaco Riccardo Tomatis. Aggiunge l’assessore alla Polizia Municipale Mauro Vannucci: «La sicurezza è un bene assoluto per gli anziani: sicurezza che troppo spesso viene messa a repentaglio dall’azione di persone senza scrupoli che approfittano della loro buona fede. Per queste persone la truffa, oltre al danno economico che comporta, rappresenta anche un vero e proprio motivo di caduta psicologica: c’è infatti il reale pericolo che le vittime possano chiudersi in sé stesse, compromettendo la propria autonomia e socializzazione. Da qui l’idea di promuovere una serie di incontri con la polizia locale per affrontare con maggior sicurezza e serenità la vita quotidiana».

Lascia un commento