Gli auguri di buon 2023 del sindaco di Alassio Marco Melgrati

L’occasione per un bilancio dell’attività svolta e di quella programmata per i primi mesi del 2023. “ A tutti voi un buon anno con la speranza di metterci alle spalle le problematiche che ci sono state e di guardare al futuro con ritrovata serenità​”

“Cari concittadini Buon Anno e buon 2023”

Inizia così il video augurio di Buon Anno, a mezzo social, alla cittadinanza e agli ospiti della Città del Muretto da parte del primo cittadino Marco Melgrati.

“Questi auguri servono un po’ anche per fare un bilancio dell’operato di questa amministrazione – prosegue poi – e diciamo che l’attività si è svolta su cinque tematiche fondamentali: edilizia scolastica, difesa litorale, parcheggi, opere in generale realizzate che sono tantissime, e sociale. Credo che mai siano state messe in campo tante opere realizzate e realizzande

13 MILIONI SULL’EDILIZIA SCOLASTICA

Tredici milioni di euro, praticamente un quarto del bilancio comunale della Città di Alassio, per il recupero di tutto il patrimonio scolastico della città. Dopo l’adeguamento dei prezzi a seguito del rincaro delle materie prime. Circa 9milioni sulla demolizione e ricostruzione del plesso scolastico di Via Gastaldi; 800mila euro sulla messa in sicurezza antisismica delle elementari di via Neghelli per 1,423 mln di Euro per i lavori di demolizione e costruzione dell’edificio pubblico Caffetteria di Villa Fiske, da destinare a scuola dell’infanzia, per 636mila Euro per la realizzazione di un nuovo asilo nido – sezione primavera con annessi servizi integrativi, 500 mila euro sulla messa in sicurezza antisismica delle materne ed elementari di Moglio e altri 250mila euro sulla messa in sicurezza antisismica delle materne di Solva.

DIFESA DEL LITORALE

L’anno che ci siamo lasciati alle spalle ha visto i lavori per il secondo ripascimento straordinario del litorale alassino. Il cantiere, del valore di ulteriori 2,5 milioni di Euro (totale 5milioni in due anni), ha utilizzato le sabbie dalla cava sottomarina tra la Cappelletta di Alassio e l’Isola Gallinara. Il ripascimento ha comportato lo spostamento di circa 120mila metri cubi di materiale che ci ha riportato a uno scenario tra circa 60 mc/a metro lineare e 32 mc per metro lineare a seconda della gravità dell’erosione. L’intervento fa parte di un progetto più ampio di tre lotti che ha visto un investimento da parte del Ministero della Protezione Civile di 5 mln di Euro. Sul terzo lotto prevediamo un terzo ripascimento straordinario nonché il prolungamento soffolto del pennello di Passeggiata Cadorna. Con la Regione abbiamo già avviato un confronto perché sulla tutela del litorale alassino sia assicurato un importante finanziamento che consenta di implementare le difese messe in campo con gli interventi già attuati.

LA QUESTIONE PARCHEGGI

Il recupero della Piccola della Stazione e il completamento dei primi due lotti e l’avvio del cantiere per il terzo e definitivo lotto del parcheggio multipiano in Via Pera sono passaggi fondamentali nella strategia per aumentare il numero di posti auto nella città. Il parcheggio adiacente i binari della ferrovia in pieno centro cittadino era già stato adibito a parcheggio pubblico proprio durante la prima amministrazione Melgrati. Scaduti i termini degli accordi Alassio si era trovata ad avere uno spazio prezioso completamente inutilizzato. Ripresi i contatti in breve la Città ha ritrovato 70 posti auto. Quest’anno siamo riusciti ad acquisire la superficie al patrimonio comunale, con l’intento già autorizzato e in via di progettazione di sopraelevare e triplicare gli stalli.

Con questi nuovi posti auto si potrà anche pensare a chiudere alla sosta un tratto centrale della Via Dante con il raddoppio di marciapiedi realizzando una vera e propria “rue pieton” con caratteristiche palme e panchine

ALTRE OPERE

In questi tre anni abbiamo realizzato molte opere, molte delle quali concluse quest’anno. Ne voglio ricordare alcune:

Rifatto e riqualificato Passeggiata Graf e Passeggiata Baracca, con i vicoli attigui e la Piazza dei Frati Cappuccini lato a mare; Passeggiata Ciccione, dove sono già stati realizzati due lotti, e sono stati progettati gli altri due per il completamento della riqualificazione. L’anno prossimo dovrà vedere la luce anche la Pista Ciclabile per un’ulteriore riqualificazione della Passeggiata.

Abbiamo riqualificato Piazzetta d’Amico e Vico Mela, ristrutturato la pedana e riqualificato Piazza Airaldi Durante, ma anche Piazza Pacini con nuova pavimentazione e ripristino stalli di sosta a norma, grandi interventi sul fronte dell’Abbattimento Barriere Architettoniche e il Rifacimento marciapiedi.

Abbiamo realizzato un Pennello nella zona Ex Adelasia per il contenimento delle sabbie della Baia di Alassio, sarà ulteriormente implementato per garantire la posa delle sabbie.

Ristrutturato e illuminato con un nuovo e suggestivo impianto il Muretto, monumento simbolo della nostra città. 

Abbiamo anche sbloccato il cantiere del Mattatoio, e conclusi i lavori di recupero dei primi due edifici.

E ancora: messa in sicurezza di strade (Via Vigo, Cavia, Moglio solo per citarne alcune), potatura palme, verifica salute e sicurezza alberate cittadine, piantumazione nuove essenze arboree e posizionamento nuove vasche/arredi urbani con palme o altre specie alberate, potatura aranci, manutenzione straordinaria giardini comunali, pulizia e messa in sicurezza rii.

Sono state create nuove aree di sgambamento cani presso Parco di Villa Fiske, nella speranza di individuarne altre più centrali; abbiamo illuminato gli attraversamenti pedonali della via Aurelia e rimosso il chiosco della biglietteria Alimar alla base del Molo.

Concluso il rifacimento di Via Gramsci e degli ultimi vicoli che si affacciano sul litorale.

Conclusi i lavori di Piazza della Chiesa a Madonna delle Grazie, dei vicoli annessi; quelli della Piazza Merlini di Moglio e della piazza della chiesa sempre a Moglio.

Stanno per partire i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Piazza Pacini e il restyling di Piazza Airaldi Durante, oltre alla messa in sicurezza del tratto di Via Aurelia tra Baba Beach e Le Vele.

SOCIALE

Abbiamo, insieme, vissuto un quinquennio, storicamente drammatico: una mareggiata epica, l’alluvione, l’emergenza sanitaria e ora gli effetti di una guerra… tutto ciò che mai avremmo pensato di vedere e vivere.

Abbiamo resistito, abbiamo cercato di supportare la cittadinanza, le fasce più deboli e colpite dagli effetti della pandemia, del caro prezzi, del caro energia… un’emergenza dietro l’altra. Siamo intervenuti con bandi di sostegno, riduzioni ed esenzioni rispetto alle imposte, agevolazioni… E continueremo per quanto ci sarà possibile in quel che resta di questo mandato, perché il bene di Alassio e degli alassini è stato da sempre il nostro unico pensiero e obbiettivo.

Detto questo non mi resta che augurare a tutti voi un buon anno con la speranza di metterci alle spalle le problematiche che ci sono state e di guardare al futuro con ritrovata serenità​

Il link al video messaggio di auguri: https://youtu.be/Vyg9K6gPZlg

Lascia un commento