Albenga al primo posto in termini di gradimento nella classifica provinciale delle località costiere

Albenga continua a crescere sia in termini di presenze (491.586 persone, ben il 21,30% in più rispetto all’anno 2021) che in termini di “sentiment” (parametro che misura il livello di soddisfazione percepita espressa dagli utenti attraverso i contenuti online) dei turisti attestandosi al primo posto nella classifica provinciale delle località costiere.

Questo quello che si evince attraverso i dati raccolti ed elaborati dall’Osservatorio Regionale per il Turismo e dal report del dott. Joseph Ejarque di “Ligurian Riviera” e, confermati indirettamente anche dall’aumento delle entrate della tassa di soggiorno.

Afferma il vicesindaco Alberto Passino: “L’introito della tassa di soggiorno relativa all’anno 2022 è stato di 155mila euro.

Siamo molto felici di questo dato che evidenzia un aumento di turisti che hanno scelto Albenga quale meta delle loro Vacanze. Ma, soprattutto, siamo orgogliosi di esserci attestati quali primo comune costiero in provincia di Savona in termini di gradimento da parte dei visitatori.

Se questo è stato possibile è anche grazie alla collaborazione con il CLT (Comitato Locale Turismo) con il quale concordiamo tutte le scelte in termini di investimenti da portare avanti attraverso la tassa di soggiorno.

Dall’ultima riunione con i rappresentanti del Comitato (Alessandro Ancona per la UPA-SV, Mario Saccone per l’Associazione Parchi per Vacanze Liguri, Mauro Calvi per FAITA e Paola Calleri per la CIA) abbiamo deciso di continuare a investire in alcuni importanti eventi che, nel corso degli anni hanno caratterizzato la nostra città e di portare avanti servizi indispensabili per il settore turistico”.

Afferma l’assessore agli eventi Marta Gaia: “Quest’anno abbiamo realizzato eventi che hanno visto una grande partecipazione di pubblico ed attirato turisti e visitatori sia dall’Italia che dall’estero.

Questo, la collaborazione con le diverse realtà locali e l’intrinseca bellezza della nostra città contribuiscono a far crescere Albenga che, negli ultimi anni, si è attestata capitale di arte, cultura ed anche intrattenimento.

Abbiamo già molte idee per il 2023.

Abbiamo predisposto un calendario di eventi ricchissimo (che sarà disponibile e continuamente aggiornato sul sito Scopri Albenga) che vedrà la riconferma di tutte le manifestazioni storiche della nostra città come, ad esempio, Dritti all’isola, Fior d’Albenga, Palio, Emys Award, Albenga Dreams e di quelle introdotte dalla nostra Amministrazione come XCO Cross Country Campochiesa, Albenga Racconta, La musica che gira in centro, Rally storico dei Monti Savonesi, Fiera di San Martino e Albenga s’illumina d’immenso e, ovviamente molte altre iniziative tutte da scoprire”.

Chiude il sindaco Riccardo Tomatis: “Credo che i dati parlino chiaro. Albenga ha molte potenzialità che in questi anni abbiamo sempre cercato di valorizzare.

Albenga è arte, cultura, è anche mare ed entroterra da vivere, grazie all’ottimo clima che ci caratterizza, nelle attività outdoor 365 giorni l’anno.

Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio ricchissimo anche dal punto di vista dell’enogastronomia e delle attività legate allo sport e al divertimento.

Come Amministrazione abbiamo sempre puntato su questi aspetti creando una sinergia pubblico/privato che ci ha permesso di ottenere i grandissimi risultati emersi attraverso l’analisi dei dati del turismo.

È nostra intenzione continuare a lavorare in questa direzione e per questo ringrazio il vicesindaco Passino e l’assessore Gaia”.

Lascia un commento