Concerto da incorniciare per Angelo Branduardi a Genova

 E’ stato un appuntamento particolarmente suggestivo il concerto che Angelo Branduardi, in duo con Fabio Valdemarin, andato in scena ieri sera al Politeama Genovese di Genova, organizzato da Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci.

Un concerto acustico che è andato alla ricerca delle emozioni più profonde e delle immediate comunicazioni tra musicisti e pubblico, grazie anche alla presenza, per la prima volta nel tour in duo che sta proponendo Branduardi questa estate in diversi suggestivi luoghi italiani, del piano a coda, strumento che ha reso ancora più suggestivi le composizioni previste in scaletta Branduardi e Valdemarin. Hanno eseguito brani famosi e meno conosciuti, anche tratti dagli album che compongono la collana “Futuro Antico” con al quale Angelo ha ripreso suoni dimenticati dei secoli passati, senza dimenticare “i classici” (come dice Angelo agli spettatori quando è in concerto “Niente vi sarà risparmiato”). L’esperienza di un duo Angelo l’aveva sperimentata anni fa con l’amico, anche suo chitarrista e produttore per tanti anni Maurizio Fabrizio, almeno fino al 2018.

Lascia un commento