Il Comune di Genova all’avanguardia e aperto ai cittadini grazie all’Open Day

Il Comune di Genova è sempre più all’avanguardia e sempre più aperto ai cittadini di oggi e di domani. Rientra in questo ambito l’Open Day che ha permesso ad una quarantina di studenti degli istituti di istruzione secondaria superiore “Firpo-Buonarroti” e “Vittorio Emanuele” di trascorrere la mattinata a Palazzo Tursi. Dopo il benvenuto da parte del vicesindaco Pietro Piciocchi le delegazioni hanno proseguito gli incontri con gli assessori Marta Brusoni (Servizi Civici, Personale e Politiche dell’istruzione) e Francesca Corso (Politiche per i Giovani e Marketing territoriale).

È stato il primo di una serie di appuntamenti che permetterà alle ragazze e ai ragazzi delle scuole genovesi di conoscere da vicino l’attività della propria amministrazione comunale attraverso le persone, le professionalità e le varie competenze.

Iniziato con l’accoglienza nell’atrio della sede del Municipio a cura del Cerimoniale, il percorso ha compreso gli spazi dell’ufficio stampa, illustrazioni delle attività di comunicazione e marketing istituzionale, una presentazione dell’Informagiovani e dell’Agenzia per la Famiglia, la visita all’ufficio di Rappresentanza del Sindaco, della Sala Giunta Vecchia e del Salone di Rappresentanza oltre ad altri contesti, anche culturali, dell’edificio che è il cuore istituzionale della Superba. Gli studenti hanno anche avuto l’opportunità di confrontarsi e di dialogare con il sindaco dei giovani Benedetto Pesce Maineri e rappresentanti della Consulta dei Giovani.

«Questo Open Day dedicato agli studenti delle scuole genovesi è una novità per il Comune di Genova e siamo contenti della partecipazione che abbiamo riscontrato. Ritengo importantissimo avvicinare i più giovani all’attività dell’amministrazione comunale affinché il concetto di cittadinanza attiva diventi sempre più attuato – dichiara l’assessore a Servizi Civici, Personale e Politiche dell’istruzione Marta Brusoni -. È un modo efficace di instaurare contatti diretti con i cittadini e fra cui potranno esserci i dipendenti pubblici di domani. Appuntamenti come questo permettono di conoscere e apprezzare direttamente la struttura e il lavoro della macchina comunale».

«Quella concessa oggi agli studenti delle scuole superiori venuti oggi a Palazzo Tursi è stata una bellissima occasione per conoscere da vicino politici e dipendenti pubblici per capire direttamente quali sono le dinamiche e le opportunità lavorative di una carriera dinamica che offre mille spunti e possibilità di crescita individuale e di sviluppo professionale – dichiara l’assessore alle Politiche per i giovani e Marketing territoriale Francesca Corso -. È stato un confronto piacevole e proficuo che mira anche a stimolare i più giovani a restare nella nostra città venendo a lavorare nelle istituzioni portando idee, proposte e innovazioni per renderci sempre migliori».

Lascia un commento