Inaugurato a Carcare lo Spazio Giovani Valbormida

E’ stato inaugurato nel primo pomeriggio di oggi “Spazio Giovani Valbormida”, un importante passo avanti per rispondere alle esigenze specifiche di adolescenti e giovani adulti nella fascia di età compresa tra i 16 e i 30 anni.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di diverse istituzioni e organizzazioni tra cui il Dipartimento di Salute mentale di ASL 2, il Comune di Carcare, l’Associazione di Promozione Sociale “Noi per Voi” , le Scuole Superiori della Valbormida, la Cooperativa Sociale “Il Faggio,” la Cooperativa Sociale “Cooperarci,” la Fondazione “L’Ancora,” e il Centro per l’Impiego di Carcare. Importante è stato il sostegno di Fondazione “De Mari” non solo per il contributo finanziario, ma anche nella costruzione del partenariato e del progetto stesso.

Questo spazio giovanile sarà gestito da una equipe multiprofessionale di operatori socio-sanitari altamente qualificati, pronti a fornire risposte individualizzate e co-costruite con i giovani direttamente interessati.

Le attività del SPAZIO GIOVANI VALBORMIDA comprenderanno:

  • Colloqui di sostegno psicologico.
  • Colloqui di orientamento scuola-lavoro.
  • Attività di gruppo ludico-ricreative.
  • Attività educative e formative per la prevenzione e la promozione della salute e del benessere.
  • Gruppi Multifamiliari.
  • Incontri di Dialogo Aperto.

Il SPA ZIO GIOVANI VALBORMIDA è aperto a collaborazioni con tutte le realtà del territorio attive nell’ambito giovanile, con particolare attenzione al supporto dei giovani con background migratorio.

“Abbiamo investito in questo progetto con l’obiettivo di offrire un nuovo ambiente di sostegno e crescita per i nostri giovani.” spiega la dottoressa Monica Cirone, direttore sociosanitario di ASL 2.

“Ringrazio tutti i soggetti che a vario titolo hanno partecipato a questa iniziativa che vuole ribadire ancora una volta la nostra attenzione al Territorio ed in particolare all’area della Valbormida che sta diventando la protagonista di tante progettualità”

La nostra Fondazione -afferma il presidente Luciano Pasquale- sostiene numerosi progetti dedicati al sollievo e alle problematiche del disagio giovanile. Negli ultimi tre anni circa ‘80°% delle risorse dedicate al settore Educazione, Istruzione e Formazione sono andate a supportare le richieste degli istituti scolastici a favore dell’assistenza psicologica e del benessere di studenti, insegnanti e famiglie. Si tratta di un bisogno in crescita che richiede interventi coordinati ed è un salto di qualità complessivo che agevola il passaggio dalla cura alla prevenzione. Il centro giovani che inauguriamo oggi è frutto di un lavoro approfondito con ASL2 e costituisce un upgrade delle politiche di intervento verso i giovanisvolgendo attività multisettoriali e multidisciplinari. Questo luogo offrirà servizi tradizionali e innovativi, ma soprattutto deve essere percepito come un’opportunità ed un punto di riferimentoper il complesso delle problematiche dei giovani e delle loro famiglie.

Nelle foto lo staff del centro

Dott. Macario Marcello

Dott.ssa Resio Katia, educatrice professionale

Dott.ssa Novarese Linda Terp

Dott.ssa YactayoYuliana assistente sociale

Dott.ssa Bigatto Valentina, psicologa 

Dott. Mosellofabio assiste sociale

Dott. Dagliano Samuele psicologo

Dott. Boccone Leonardo psicologo

Lascia un commento